HomeApprofondimentiThe Book of Boba Fett sarà sempre ambientato tra passato e presente?

Leggi anche

The Book of Boba Fett sarà sempre ambientato tra passato e presente?

Editoriale
Questo articolo è un editoriale. Significa che contiene un'opinione, un parere o un'interpretazione personale dell'autore che può - eventualmente - essere diversa o discordante dalle opinioni del resto della redazione di Star Wars Addicted.

Il primo Capitolo di The Book of Boba Fettdb è finalmente arrivato e, come sempre accade con Star Wars, non è tardata ad arrivare neanche la consueta reazione polarizzata della fan base. C’è chi lo acclama e chi lo boccia sonoramente. Nonostante, come ogni primo capitolo di una serie, sia molto introduttivo, questo primo capitolo sicuramente pone sul piatto della bilancia molti temi. Il duo Filoni/Favreau, stavolta con l’incursione di Robert Rodriguez, è chiamato a dimostrare che la propria impalcatura funziona, anche senza Grogudb.

Dal nostro punto di vista è un episodio solido, per certi versi più maturo rispetto a The Mandalorian dal punto di vista della narrazione. Certo, l’interpretazione non è uno degli aspetti migliori, anche se tutto sommato Temuera Morrison dimostra di saper tenere la scena (certo, aiutato anche dall’enorme carisma e dal passato del personaggio che interpreta) e Ming-Na Wen sta costruendo bene il personaggio di Shand. Rispetto a The Mandalorian, sono migliori gli effetti speciali (renderizzati a un frame rate maggiore) e le scenografie, con la precedente serie che soffriva troppo per l’essere realizzata con il sistema del Volume.

The Book of Boba Fett sarà sempre ambientato tra passato e presente?, Star Wars Addicted

Non è stato neanche un Capitolo ardimentoso, nel senso che si è discostato molto poco dallo Star Wars classico (come, del resto, ha fatto anche The Mandalorian). Tra le citazioni più apprezzabili sicuramente l’uccisione della creatura mostruosa nella parte finale, che ricorda l’uccisione di Jabba per mano di Leia in Episodio VI.

The Book of Boba Fett sarà sempre ambientato tra passato e presente?, Star Wars Addicted

Ma ciò che potrebbe stuzzicare le invettive dei detrattori è proprio questa struttura suddivisa tra passato, ovvero i momenti subito successivi alla fuga dal sarlacc, e presente, ciò che succede dopo i fatti di The Mandalorian, dopo che Boba ha ucciso Bib Fortuna ed è diventato il nuovo signore del crimine su Tatooine. Nel primo capitolo c’è stata una suddivisione quasi perfetta tra passato e presente, ma questo tipo di struttura proseguirà anche nei prossimi capitoli?

C’è più di un motivo per ritenere che così possa essere. C’è molto da raccontare per quanto riguarda il post-sarlacc (per esempio, la stessa uccisione di Fortuna) e lo stesso nome della serie potrebbe rimandare al concetto di diario di ricordi. Non è di per sé una problematica ma, lo ripetiamo, potrebbe non piacere a tutti, ed essere usato dalla parte del fandom più critica come un pretesto di discredito. Anche perché tipicamente la narrazione di Star Wars prosegue in avanti, con pochissimi flashback, che qui invece sarebbero al centro della struttura narrativa.

The Book of Boba Fett sarà sempre ambientato tra passato e presente?, Star Wars Addicted

Qualcuno si è lamentato anche per una certa carenza di colpi di scena. Questo quasi sicuramente dipende dalla natura introduttiva dell’episodio, ma anche qui gli autori devono giocarsi bene le loro carte. Se la serie si concludesse senza qualcosa di molto forte (come è successo in The Mandalorian ma, ad esempio, non si è ripetuto in The Bad Batch), per Star Wars potrebbe rappresentare una grande occasione mancata. In The Book of Boba Fett c’è spazio per l’apparizione di personaggi molto importanti dell’immaginario di Star Wars, come il killer di Fett, anche se involontario, Han Solodb, e lo stesso Lando Calrissian (i due potrebbero essere interpretati da Alden Ehrenreich e da Donald Glover).

Boba è qui per governare col rispetto, mentre Jabba governava con la paura. Con ogni probabilità questo motto riassume il senso della nuova serie: proprio il fatto che è così difficile ucciderlo, consente a Fett di acquisire rispetto agli occhi dei suoi sudditi. Ci sono tre indizi nel primo capitolo da esaminare e da ricordare in vista dei prossimi episodi.

The Book of Boba Fett sarà sempre ambientato tra passato e presente?, Star Wars Addicted

Boba ha una capsula di bacta che usa nel presente anche se non è stato ferito nell’immediato in un combattimento. Segno che deve guarire da qualcosa. Il sarlacc gli ha prodotto una ferita che non si rimargina (secerne un acido particolarmente corrosivo e Boba si è salvato solo grazie al beskar della sua armatura) o è in qualche modo malato? Naturalmente, poi, bisogna tenere a mente le sei guardie armate che hanno attaccato Boba e Fennec Shanddb a Mos Espa: Fennec ha catturato uno di loro e sicuramente nel prossimo capitolo verrà interrogato. Chi è il mandante?

The Book of Boba Fett sarà sempre ambientato tra passato e presente?, Star Wars Addicted

Infine, non bisogna dimenticare il simbolo che nel passato i predoni hanno lasciato sulla parete della casa del coltivatore di umidità. Potrebbe essere legato alle guardie di prima? I colore rosso degli scudi delle guardie potrebbe far pensare all’Alba Cremisi, per un periodo governata da Maul, ma il simbolo sulla casa nel deserto sembra più simile a quello del Clan degli Hutt. Ma potrebbero essere solo delle suggestioni: molto spesso con Star Wars si indirizzano gli spettatori verso un’idea, per poi sconfessarla nel prosieguo della storia.

The Book of Boba Fett sarà sempre ambientato tra passato e presente?, Star Wars Addicted

Lo scopriremo solamente nei prossimi capitoli della serie, considerando che si tratta solo di qualche dettaglio tra quelli emersi in questo debutto. Per tutti gli altri vi rimandiamo alla nostra guida all’episodio.


♦ DIVENTA UN SUPPORTER!

Supporta Star Wars Addicted e sblocca vantaggi esclusivi! Scopri come qui.

Non dimenticare di restare aggiornato

Per non perdere nessuna notizia su Star Wars seguici su Facebook, Instagram e TikTok.
Raggiungici anche sulla chat Telegram, per chiacchierare con la redazione e tanti altri fan della Saga, e non dimenticare di unirti al Canale ufficiale per ricevere in tempo reale notifiche su news e aggiornamenti!

Supervisor Editor

Approfondimenti e editoriali su Star Wars.

Ultimi articoli