Cara Dune

Cara Dune fu un mercenario durante l'era della Nuova Repubblica. Biografia Veterana della Guerra Civile Galattica, Cara Dune combatté contro l'Impero per conto della Ribellione. Guerriera...

Gideon

Hunter

Kuiil

Amilyn Holdo

HomeApprofondimentiPredoni Tusken: il legame con i Fremen di Dune

Leggi anche

Predoni Tusken: il legame con i Fremen di Dune

Quando ci si documenta sugli studi che Lucas ha condotto per ricreare la galassia lontana lontana nel primo capitolo della saga, il suo eclettismo non resta a lungo un segreto. È dato noto infatti che il regista abbia attinto a generi e media diversi durante la scrittura delle diverse stesure del film. E una pietra miliare della fantascienza, come Dune di Frank Herbert (1965), non poteva davvero passare inosservata. In questo approfondimento ci occuperemo, nel particolare, del legame che esiste tra i Fremen, i temibili indigeni del deserto di Arrakis immaginati da Herbert, e i predoni Tusken (così come li abbiamo visti in film e serie), oggi sotto la luce dei riflettori grazie all’ultima puntata di The Book of Boba Fettdb.

Se prima di leggere quanto segue, tuttavia, sentite il bisogno di documentarvi in senso generale sui predoni Tusken, vi suggeriamo questa guida al Canon.

Predoni Tusken: il legame con i Fremen di Dune, Star Wars Addicted

I Tusken nei film

Il primo passo per operare il nostro confronto è sicuramente accostare i Fremen alla prima apparizione dei Tusken, in Una Nuova Speranza. Nel capitolo iniziale della saga, i predoni del Mare delle Dune sono rappresentati come primitivi aggressivi e territoriali: non esitano ad attaccare Lukedb che si addentra nelle loro terre alla ricerca di R2D2.  Sono però facilmente messi in fuga da Obi Wan mentre curiosavano nello speeder di Luke. Aggiungiamo altre due caratteristiche: ogni predone è vestito con una tunica e una maschera ne copre completamente il volto. Inoltre, sono cacciatori astuti: secondo Obi Wan, infatti, sono in grado di camminare in fila indiana per dissimulare il loro numero mentre si spostano.

Cosa emerge? Abbiamo una popolazione indigena del deserto che vive di caccia e allevamento, fortemente improntata alla territorialità e dotata di maschere. Una descrizione del genere sembra vicina a quella dei Fremen, soprattutto per come sono presentati nel primo libro del ciclo. Ma essa non è del tutto esaustiva. I Fremen infatti, oltre ad essere bellicosi indigeni del deserto, sono un popolo molto avanzato: sia perché sono in grado di costruire tecnologie che non hanno eguali nella galassia di Herbert (come le tute distillanti e i filtri facciali per l’umidità con cui si coprono nel deserto), sia perché hanno una loro lingua e un loro sistema di credenze e tradizioni (su cui si innesta la fortuna del protagonista Paul Atreides). Elementi, gli ultimi, che sembrano mancare ai predoni di Lucas in Una Nuova Speranza.

Predoni Tusken: il legame con i Fremen di Dune, Star Wars Addicted

Dopo le comparse in La Minaccia Fantasma e L’Attacco dei Cloni però, dove si accentua la dimensione selvaggia e violenta dei Tusken, la situazione sembra cambiare.

I Tusken nelle serie

Già il primo episodio della seconda stagione di The Mandalorian ci mostra che ai Tusken è possibile comunicare nella loro lingua. Con l’avvento poi di The Book of Boba Fett l’approfondimento arriva a livelli più apprezzabili. Con la seconda puntata conosciamo infatti la storia di queste tribù, costrette a nascondersi nel Mare delle Dune dopo gli sconvolgimenti climatici di Tatooine: la loro è una  vita violenta, intrisa di un orizzonte culturale rituale e guerresco in cui si impara a combattere fin da bambini per sopravvivere. Cambia quindi il punto di vista: con gli episodi della saga siamo portati a osservare i Tusken con gli occhi di personaggi esterni alle loro vicende, con The Book of Boba Fett invece osserviamo il mondo attraverso i loro occhi. E ci sentiamo più vicini a loro.

Predoni Tusken: il legame con i Fremen di Dune, Star Wars Addicted

The Book of Boba Fett dunque avvicina definitavemente i Tusken ai Fremen? Questa, in realtà, sembra una conclusione affrettata. È molto probabile (per non dire quasi sicuro) che Lucas abbia preso ispirazione dai Fremen di Dune. Ma mentre nel romanzo i Fremen sono necessari alla trama, lo stesso non si può dire per i Tusken. Inoltre, lo stesso Herbert aveva a sua volta preso ispirazione dalle popolazioni del deserto (come i beduini) e dai popoli mediorentali in generale. La sua, in fin dei conti, è pur sempre una storia che denuncia, in modo più o meno velato, il colonialismo occidentale e l’impoverimento dei popoli che avrebbero i diritti sulle risorse di cui sono privati (non è un caso che molti abbiano visto nel nome “Fremen” l’etimo di “Free men”).

Per quanto poi riguarda The Mandalorian prima e The Book of Boba Fett poi, il discorso merita delle precisazioni. Gli approfondimenti successivi di queste serie infatti si trovano comunque ad operare su un elemento che presentava influenze esterne sin dalla nascita: sarà quindi inevitabile sentire l’eco dei Fremen quando si osservano i Tusken.

Cosa ne pensate? Sperate che le prossime puntate della nuova serie di Disney+ rivelino ulteriormente la cultura e il mondo di questo popolo? Non esitate a commentare!


♦ DIVENTA UN SUPPORTER!

Supporta Star Wars Addicted e sblocca vantaggi esclusivi! Scopri come qui.

Non dimenticare di restare aggiornato

Per non perdere nessuna notizia su Star Wars seguici su Facebook, Instagram e TikTok.
Raggiungici anche sulla chat Telegram, per chiacchierare con la redazione e tanti altri fan della Saga, e non dimenticare di unirti al Canale ufficiale per ricevere in tempo reale notifiche su news e aggiornamenti!

Già lettore e recensore di fumetti Marvel e DC, è un appassionato della saga della galassia “lontana lontana” sin dalla tenera infanzia. Colleziona prevalentemente fumetti e set Lego ispirati a Star Wars.

Ultimi articoli