News

Guide

Serie

Live

HomeApprofondimentiMarchion Ro, il cattivo che serviva a Star Wars

Leggi anche

Marchion Ro, il cattivo che serviva a Star Wars

Marchion Ro è uno dei personaggi più apprezzati dai fan che stanno leggendo i romanzi de L’Alta Repubblica. Lui ha trasformato i Nihil da un semplice gruppo di pirati dissoluti a una forza da combattimento puntigliosamente organizzata. Utilizzando i motori a Varchi di cui sono equipaggiate le loro navi spaziali, i Nihil infatti possono compiere qualsiasi tragitto interspaziale, giungendo improvvisamente nei punti più caldi della galassia anche senza disporre delle rotte iperspaziali.

È stato proprio Marchion Ro a insegnare ai Nihil come sfruttare la tecnologia dei Varchi. Lui, conosciuto anche come l’Occhio dei Nihil, è il cattivissimo antagonista dei Jedi, sebbene non sia un utilizzatore della Forza. La sua intelligenza e la sua spietatezza lo rendono un nemico formidabile, una vera e propria minaccia per i Jedi dell’Alta Repubblica.

Marchion Ro, il cattivo che serviva a Star Wars, Star Wars Addicted

Come Darth Vader o il Conte Dooku prima di lui, Marchion Ro è al comando di un enorme esercito. Come abbiamo appreso da La Luce dei Jedi, i Nihil si sono nuovamente unificati attorno a Ro, tutti adesso fanno riferimento a lui e non più ai rispettivi punti di riferimento nelle Tempeste, ovver0 i gruppi in cui i Nihili si suddividono.

Lui ama dipingersi il volto di sangue, un gesto teatrale che può essere più significativo di molte azioni reali. Se prima i Nihil erano un gruppo disordinato e facevano riferimento a Ro solo per la sua capacità di sfruttare i Varchi, alla fine delle vicende narrate ne La Luce dei Jedi i Nihil diventano un vero e proprio esercito e vedono Marchion come qualcosa di più di una figura che tiene in mano la chiave delle rotte iperspaziali: ora, è una forza mortale a sé stante, che modella i predoni Nihil secondo la sua volontà.

Parte di quel fattore di intimidazione deriva dal suo aspetto. Le pelli sulle sue vesti, l’armatura e l’elmo con il simbolo della tempesta che si alza lo fanno sembrare un pirata intergalattico. E lo stesso aspetto terrificante lo hanno gli strumenti che usa per creare il panico nella galassia, come la sua portentosa nave Gaze Electric, o la Grande Sala dei Nihil, con il suo soffitto che lascia trasparire lo spazio profondo.

Ro usa subdoli metodi per disorientare i Jedi, ma anche aggressive e dirette tattiche di assalto. Impugnando la spada laser del Maestro Jedi Loden Greatstorm, che ha soggiogato e catturato, è sopravvissuto all’attacco di una terrificante creatura cobonica, uscendo dallo stomaco del mostro. Come Kylo Ren, in un attimo può passare dall’essere calmo all’ira più profonda. Ed è disposto a lasciare morire la sua stessa gente, come ha fatto con Lourna Dee.

Marchion Ro, il cattivo che serviva a Star Wars, Star Wars Addicted

Come l’Imperatore Palpatine, Ro ha sempre un piano, che potrebbe essere nascosto anche ai suoi ufficiali più vicini, gli Smuovi Tempesta. Disprezza la paura e il fallimento e ritiene che sia giusto punire con la morte chi ne cade vittima. Agli stessi principi è sottoposta Mari San Tekka, anche se lei è la sua più preziosa risorsa. Senza la sua capacità di tracciare le rotte iperspaziali, infatti, Marchion Ro non potrebbe mettere i Varchi al servizio dei Nihil.

La voce di Ro è sorprendentemente dolce e giovanile, ma questo non contrasta con il suo essere spietato. Lo è nei confronti di Mari San Tekka, la quale viene tenuta in vita solo da macchinari medici che Marchion usa anche per infliggerle dolorose scosse e obbligarla a soddisfare tutte le sue richieste. La tortura al fine di tenerla cosciente. E le sue conversazioni con il suo prigioniero Loden sono tra le più agghiaccianti nella narrativa dell’Alta Repubblica.

Marchion Ro, il cattivo che serviva a Star Wars, Star Wars Addicted

Marchion Ro tornerà a essere protagonista nella giornata di domani, quando in Italia uscirà, per effetto della distribuzione di Panini, Si Alza la Tempesta, il seguito de la Luce dei Jedi che ha già riscosso un grande successo di critica quando è uscito in versione inglese. Il Livellatore, una misteriosa creatura dal potere sconosciuto, può confondere i Jedi e trasformare gli esseri viventi in pietra, ed è per questo che lui decide di usarla contro i Jedi. Lo fa nonostante sia perfettamente consapevole del fatto che suo stesso padre, anche lui leader dei Nihil, fosse terrorizzato dalla creatura.

Marchion Ro, il cattivo che serviva a Star Wars, Star Wars Addicted

Marchion ha alcuni degli elementi tipici dei cattivi di Star Wars: un elmo iconico, un’arma unica capace di scatenare il Livellatore e la crudeltà sia verso gli eroi che i cattivi della storia. È un personaggio che cresce molto lungo la storia: da comprimario timoroso nelle battute iniziali de La Luce dei Jedi a punto di riferimento unico della parte malvagia in Si Alza la Tempesta. Sebbene molto sia ancora sconosciuto sulla sua storia, sta scalando i ranghi dei cattivi più carismatici di Star Wars.

RESTA AGGIORNATO!

Per non perdere nessuna notizia su Star Wars seguici su Facebook, Instagram e TikTok.
Raggiungici anche sulla chat Telegram, per chiacchierare con la redazione e tanti altri fan della Saga, e non dimenticare di unirti al Canale ufficiale per ricevere in tempo reale notifiche su news e aggiornamenti!

Supervisor Editor

Approfondimenti e editoriali su Star Wars.

Ultimi articoli