News

Guide

Serie

Live

HomeGuideI segreti dei Sith: le novità della nuova guida tra Sith, Primo...

Leggi anche

I segreti dei Sith: le novità della nuova guida tra Sith, Primo Ordine e Sith Eterno

Guida al Canone
Questo articolo è una Guida al CanonClicca qui per leggere tutte le nostre guide al materiale canonico.

Scritto in prima persona, questa piccola guida ci permette di entrare nella mente dell’Imperatore Sheev Palpatine, alias Darth Sidious, mentre ripercorre la storia, le tradizioni legate al lato oscuro della Forza ed i segreti dei Sith. Dopo aver annunciato alla Nuova Repubblica il suo ritorno e l’attacco imminente alla Galassia, l’Imperatore celebra l’Ordine e gli accoliti del Sith Eterno che ad esso sono affiliati.

I segreti dei Sith: le novità della nuova guida tra Sith, Primo Ordine e Sith Eterno, Star Wars Addicted

Scritta da Mark Sumerak, la guida costituisce un concentrato di conoscenze, che ha il pregio di sintetizzare tutto ciò che riguarda il lato oscuro in un’opera canonica. Lo stile semplice, indirizzato ad un pubblico giovanile, risulta, però, rapido e chiaro. Sicuramente il punto forte dell’opera è la capacità di raccogliere tutte le informazioni riguardanti i Sith in un unico volume. Spesso una delle critiche mosse alla crossmedialità in Star Wars è proprio dovuta alla incapacità di avere in una sola opera tutte le informazioni necessarie. Questa guida fa esattamente al caso di chi vuole conoscere tutto, sebbene non in modo troppo approfondito, sui Sith ed altri accoliti. Si tratta della prima volta che questa operazione viene compiuta nel Canone, benchè non sia la primissima in assoluto in Star Wars.

I segreti dei Sith: le novità della nuova guida tra Sith, Primo Ordine e Sith Eterno, Star Wars Addicted

Il paragone con un’altra analoga enciclopedia, “Il Codice Sith“, è tanto immediato quanto inevitabile, benchè i due siano profondamente diversi. Quest’ultimo è una raccolta di fonti scritte nell’universo di Star Wars da diversi esponenti del lato oscuro (da Darth Malgus, a Madre Talzin ed a Darth Plagueis), sulle quali l’Imperatore, sempre in prima persona, annota le proprie considerazioni, facendoci conoscere il suo pensiero.

I segreti dei Sith” adotta una tecnica simile: è sempre Palpatine a parlare, ma l’opera in sè è il suo pensiero, che va dalla nascita dei Sith, quale gruppo frutto di una scissione dall’Ordine dei Jedi, fino al loro ritorno. La guida spiega quali siano le basi dell’Ordine dei Sith, sempre improntato al concetto di due, “un maestro ed un apprendista”, frutto di una rielaborazione della Dottrina della Diade: un fenomeno predetto da millenni, per cui due individui diventano uno nella Forza, con la capacità di trasferire nel tempo e nello spazio oggetti, così come la propria energia vitale. Quella che sarebbe una tecnica rara e che richiede studio e preparazione, per la diade è una capacità naturale.

I segreti dei Sith: le novità della nuova guida tra Sith, Primo Ordine e Sith Eterno, Star Wars Addicted

La stessa Regola dei Due, stabilita da Darth Bane per porre un freno alle lotte intestine ai Sith, ricalca la Dottrina ed è finalizzata alla costituzione di una Diade, cosa tentata dapprima da Darth Plagueis con Darth Sidious e, successivamente, da questo con Darth Vader.

Scopriamo più nel dettaglio quale sia il rapporto tra la Regola dei Due ed il ruolo giocato da altri adepti del lato oscuro, usati come servi dei Sith per i loro scopi. Tra questi, una posizione assolutamente preminente ha assunto il Sith Eterno, un Ordine di lealisti Sith, votati al lato oscuro, al pari degli Accoliti dell’Aldilà, che hanno preparato il terreno per il ritorno dell’Imperatore dopo la sua caduta. Sul pianeta Exegol hanno sperimentato la clonazione di un essere enormemente potente nella Forza, dando vita a creature incomplete o, in ogni caso, difformi dall’originale. Una di queste è Snoke, usato dall’Imperatore, senza che lo stesso conoscesse le proprie origine, come guida fantoccio del Primo Ordine, nato in attuazione della Contingenza.

I segreti dei Sith: le novità della nuova guida tra Sith, Primo Ordine e Sith Eterno, Star Wars Addicted

Il tutto è accompagnato dalle bellissime illustrazioni di Sergio Gomez Silvan, che, insieme ai pop-up, rappresentano una delle note creative più apprezzabili della guida.

In conclusione, la guida è sicuramente un pezzo immancabile nella collezione degli appassionati, in particolare del lato oscuro. Benchè non sia adatto a chi voglia una conoscenza più dettagliata, fa sicuramente al caso di chi voglia una rapida e veloce lettura per avere un’idea completa sui principali temi inerenti al lato oscuro della Forza.

I segreti dei Sith: le novità della nuova guida tra Sith, Primo Ordine e Sith Eterno, Star Wars Addicted

RESTA AGGIORNATO!

Per non perdere nessuna notizia su Star Wars seguici su Facebook, Instagram e TikTok.
Raggiungici anche sulla chat Telegram, per chiacchierare con la redazione e tanti altri fan della Saga, e non dimenticare di unirti al Canale ufficiale per ricevere in tempo reale notifiche su news e aggiornamenti!

Supervisor Editor

Appassionato di Star Wars dal 1996, quando mio padre mi regalò il primo Millennium Falcon. Da allora, continuo a seguire tutto ciò che riguarda la Galassia Lontana Lontana, con particolare attenzione al canone.

Ultimi articoli