News

Guide

Serie

Live

HomeApprofondimentiDarth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends - Parte...

Leggi anche

Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2

Sin dalla sua apparizione in La minaccia fantasma, Darth Maul ha saputo imporsi come uno dei personaggi più rappresentativi dell’intera saga. Col tempo, altri archi narrativi, esterni ai film, hanno sviluppato il personaggio: serie tv e diversi episodi a fumetti hanno visto la sua ascesa da folle relitto vivente a re di Mandalore, fino ad arrivare al suo confronto finale con Kenobi.

In questo approfondimento, ci occuperemo dei fumetti che hanno come protagonista proprio il primo apprendista di Darth Sidious, alla ricerca di echi e paradossi fra Canon e Legends. Se avete perso la parte 1, in cui abbiamo analizzato un paradosso stilistico di Figlio di Dathomir, potete recuperarla anche dopo aver letto questo secondo approfondimento.

Parte 2: un caso di permeabilità tra Canon e Legends

Nel settembre 2017 la Marvel pubblica la miniserie Darth Maul, scritta da Cullen Bunn (che poi lavorerà su altri personaggi Marvel, come Magneto e Venom) e disegnata da Luke Ross. In 5 numeri, questa storia canon è ambientata nel periodo pre-Episodio I, in cui Maul è ancora alle prese con il suo addestramento sith e pregusta la vendetta sull’ordine dei jedi. Durante una delle missioni assegnategli da Darth Sidious, lo zabrak verrà a conoscenza del rapimento di una giovane padawan: desideroso di fare della giovane la sua prima vittima jedi, Maul parte per liberarla. Nel viaggio si unirà a un gruppo di cacciatori di taglie, in cui figurano anche Cad Bane e Aurra Sing.

Analizziamo, adesso, alcuni momenti dell’arco narrativo.

La potenza e la furia di Maul

L’opera si apre con delle scene di addestramento su Twon Ketee: Maul si allena dando la caccia a un branco di rathtars che ha appena sterminato un gruppo di cacciatori. Le didascalie fra le vignette ci permettono di seguire i pensieri del sith che, pari per ferocia alle creature selvagge, invidia comunque la loro libertà.

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

Nelle pagine successive, ci spostiamo su Coruscant, dove vediamo Maul a colloquio con Sidiuos. Il maestro sta per assegnare una missione al suo apprendista. Gli alleati della federazione dei mercanti sono in pericolo: minacciati da una banda di pirati, hanno chiesto il suo aiuto. Sarà Maul la mano lunga e violenta di Sidious.

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

Lo zabrak vola allora verso Kellux, pronto a scatenare la furia del Lato Oscuro. Il suo ingresso in scena è d’effetto: a bordo del suo Sith Infiltrator, Maul sbaraglia la flotta dei pirati.

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

Successivamente, il sith approda sulla stazione. Grazie alla sua abilità con la spada, non ha difficoltà a sbarazzarsi dei nemici:

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

Un inizio che sicuramente cattura sin da subito l’attenzione del lettore: l’addestramento di Maul, la sua sete di vendetta, il rapporto con il maestro di un tempo, la sua violenza con la spada. Eppure, ad alcuni lettori questo incipit è suonato familiare…

Un’eco interessante

Facciamo un passo indietro di 17 anni. È il 2000 e La minaccia fantasma è uscito solo da un anno. Darth Maul è uno dei personaggi più popolari del film e la Dark Horse Comics decide di dedicargli una miniserie (anch’essa dal titolo Darth Maul) che, scritta da Ron Marz e disegnata da Jan Duursema, fa oggi parte del calderone Legends. I 4 numeri di questa serie sono anch’essi ambientati prima di Episodio I: ma le analogie con la storia di Bunn non finiscono qui.

Analizziamo la trama. Anche questa storia si apre con Darth Maul che si allena: certo, non lo fa in una giungla alla ricerca di creature selvatiche, bensì in una stanza piena di droidi:

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

Appena terminato l’addestramento, assistiamo a un dialogo tra Sidious e Maul: anche stavolta, il maestro affida una missione all’apprendista. Maul dovrà sterminare i rivali del sindacato criminale Sole Nero: ancora una vola, lo zabrak è chiamato dunque ad essere la mano lunga e violenta di Sidious.

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

Non solo: prima che lo zabrak parta, il maestro gli fa dono di una nave: esatto, la nave in questione è proprio il Sith Infiltrator, a bordo della quale Maul raggiungerà la meta della sua missione.

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

Dopo aver avvicinato una coppia di strozzini del Sole Nero fingendo di voler diventare un membro del sindacato criminale, Maul si fa condurre nel loro quartier generale, dove fa strage dei presenti e dà sfogo a tutta la sua potenza.

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

La storia si conclude con il sith che porta a termine ciò che ha cominciato, dando la caccia ad ogni membro del Sole Nero.

Come risulta evidente, la storia di Bunn si ispira profondamente a quella di Marz: sia per scelta del periodo, il pre-Episodio I, che per i momenti che costituiscono l’avvio della storia (allenamento, missione di Sidious, sterminio dei rivali). La trama del Maul di Bunn, tuttavia, prosegue in autonomia, con la ricerca della padawan da parte dello zabrak. Quella del Maul di Marz, invece, resta molto semplice: la storia infatti si conclude con l’omicidio del capo del Sole Nero. Ciononostante, gli albi che compongono l’arco narrativo del 2000 sono impreziositi da pagine costruite con griglie di vignette, come quella che mostra la seduta di allenamento di Maul:

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted o quella che segue la sua vestizione, mentre le parole di Sidious scorrono nel tempo come i movimenti dello zabrak:

, Darth Maul: echi e paradossi tra fumetto Canon e Legends – Parte 2, Star Wars Addicted

Il Maul del 2000 è quindi una lettura interessante se siete fan del personaggio e avete apprezzato l’arco narrativo di Bunn, ed è una lettura da non perdere se siete amanti del buon fumetto e delle raffinatezze stilistiche appena mostrate.

Soprattutto, la comunicazione che esiste fra queste due opere ci fornisce un ottimo esempio di dialogo tra Canon e Legends, e di come i sentieri tracciati dal secondo possano essere sapientemente sfruttati dal primo.

Già lettore e recensore di fumetti Marvel e DC, è un appassionato della saga della galassia “lontana lontana” sin dalla tenera infanzia. Colleziona prevalentemente fumetti e set Lego ispirati a Star Wars.

Seguici in live!

Ultimi articoli