Tarre Vizsla

Tarre Vizsla fu il primo e unico mandaloriano ad entrare nell'Ordine Jedi. Forgiò la spada oscura, reliquia sacra ai mandaloriani che determina chi ha...
HomeApprofondimentiIl Millennium Falcon - Guida al Canon

Leggi anche

Il Millennium Falcon – Guida al Canon

Questo articolo è una Guida al CanonClicca qui per leggere tutte le nostre guide al materiale canonico.

È una delle navi più famose della Galassia, guidata dagli eori della Ribellione Han SolodbChewbaccadb, dapprima per aver compiuto la rotta di Kessel in 12 Parsec ed in seguito per aver preso parte alle principali battaglie contro l’Impero ed il Primo Ordine, assumendo un ruolo di primissimo piano.

Caratteristiche tecniche

Mercantile leggero di classe YT-1300,variante YT-1300f,  la cui designazione originale era  YT 492727ZED, fu prodotto dalla Corellian Engineering Corporation ed inizialmente impiegato, con il nome di Stellar Envoy come mezzo di lavoro nelle più affollate corsie iperspaziali. Fu soggetto a numerosissime modifiche da parte dei suoi proprietari. Queste migliorie, che hanno contribuito a rendere il Millennium Falcon la nave più veloce della Galassia, unica nel suo genere, hanno avuto un costo in termini di affidabilità: spesso la nave soffre di momentanei arresti, specie nel furore delle battaglie. 

Il Millennium Falcon – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Tra le modifiche apportate vi era un overdive SLAM, grazie al quale era possibile reindirizzare l’energia per incredibili scatti di accelerazione. Dotato di motori subluce Girodyne SRB42, è munito di sette linee di distribuzione del carburante, che ne facilitano il controllo e la manovrabilità.  La caratteristica più sorprendente della nave è l’iperguida Isu-Sim SSP05, di classe 0,5, due volte più veloce di quelle impiegate dall’Impero Galattico, perfettamente sincronizzata con il navicomputer Microaxial HyD. Può raggiungere  i 1 200 km/h in atmosfera e 3 000 G nello spazio. 

Il giovane contrabbandiere Lando Calrissian rimase colpito dalla potenza dei motori, così modificò il Falcon per accomodarlo ai suoi scopi, nonchè al suo gusto estetico. Predispose uno spazio dedicato al gioco, installando un olotavolo per il dejarik ed un piccolo bar. Si ritagliò anche un piccolo angolo per la sua collezione di mantelli. Lando fece inserire sulla prua una navetta ausiliaria, con funzione di guscio di salvataggio, nella prossimità del generatore di scudo deflettore, da usare in caso di emergenza.

Il Millennium Falcon – Guida al Canon, Star Wars Addicted

La nave è lunga 34,5 m (40,80 quando la nave ausiliaria era inserita nel vano di prua) ed alta 7,58 m. Nelle mandibole anteriori si trovano il generatore di uno dei tre scudi deflettori, nel lato sinistro, ed il proiettore di raggio traente, nonchè il disturbatore di segnali, in quello sinistro, sempre utili per un mestiere così pericoloso e spesso ai limiti della legalità quale quello del contrabbandiere.

La cabina di pilotaggio, con vetri in trasparacciaio è posizionata sul lato destro; contiene 4 sedili, di cui 2 per il pilota e copilota e 2 passeggeri, posti accanto alle stazioni di comunicazione e navigazione. Gli anelli di attracco sono posti sui fianchi della nave ed al di sotto di quello di destra è situata la rampa da cui i passeggeri possono accedere.

Il Millennium Falcon – Guida al Canon, Star Wars Addicted

La nave è dotata di una rectenna (rectifyi antenna) che processa i dati provenienti dall’esterno, e dalla stessa inviati, sulle superfici di raccolta di impulsi elettromagnetici o facendo rimbalzare i segnali. La prima antenna, di forma discoidale ed orizzontale allo scafo, fu distrutta durante la fuga da Kessel; la seconda, un disco verticale, si perse nella Battaglia di Endor; una terza antenna rettangolare non riuscì a sopravvivere alla Battaglia di Crait; l’ultima installata era di tipo militare, come la seconda, e, a differenza delle altre, non venne distrutta nella Battaglia di Exegol.

Armamento ed equipaggiamento

Il cannone dorsale installato da Lando fu sostituito con due cannoni quadrinati AG-2G, uno dorsale ed uno ventrale, alimentati a gas e forniti di attuatori laser per incrementare la gittata e la potenza di fuoco. Situati tra le mandibole, si trovano due tubi per lanciare missili a concussione Arakyd ST2. Inoltre, vicino la rampa di ingresso, è nascosto un cannone blaster BlasTech Ax-108, per fornire copertura di fuoco ai passeggeri, in caso di emergenza. Il rivestimento della nave è in duracciaio. La poppa è protetta da uno scudo deflettore  della Kuat Drive Yards; mentre la protezione della prua è assicurata da un’unità della Torplex e da una della Nordoxicon Unlimited.

Il Millennium Falcon – Guida al Canon, Star Wars Addicted
Il Generale Hera Syndulla vuole che il Generale Han Solo ammetta che lo Spettro sia più veloce del Millennium Falcon

La sorgente principale della nave è un nucleo di alimentazione Qadex. Dopo aver passato anni su Jakku, nelle mani di Ankar Plutt, il Falcon fu recuperato da Han e Chewbacca, con non pochi problemi. La nave era soggetta a sovraccarichi elettrici ed a perdite di liquido. Han provò a trasferire nel serbatoio secondario l’energia ausiliaria. Il pericolo di esplosione dell’iperguida fu risolto solo dall’intervento di Reydb, che baipassò il processore.

Uno degli aspetti più particolari del Falcon è la composizione del computer che governa la nave. Durante la fuga da Kessel, l’equipaggio salvè il nucleo neurale di L3-37, trasferendolo sul navicomputer, così consentendo alla anve di accedere alla immensa banca dai navigazionale del droide. Ma L3 non era l’unica entità droide che ssicuarva il buon funzionamento della nave. Altre due identità, ED-4  e V5-T, che formavano il “Collettivo Falcon“, posero a L3 la scelta di morire, come martire per la lotta die diritti dell’affracamento dei droidi, oppure unirsi a qualcosa di più grande. L3 divenne parte del Falcon per salvare i suoi amici e, soprattutto, l’uomo che amava.

Le imprese del Millennium Falcon

Il Millennium Falcon – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Il Millenium Falcon è la nave che ha percorso la Rotta di Kessel in meno di 12 Parsec! La Rotta è lunga 20 Parsec, sicchè l’unico modo per percorrerla in un tempo minore era attraverso una scorciatoia, ossia attraverso il Maelstrom Akkadese, dove risiede il summa-verminoth. All’interno del Maelstrom, vi è il Maw, un ammasso di gas interstellari, detriti, blocchi di ghiaccio, che vortica attorno ad un gigantesco pozzo gravitazionale. Il Falcon riuscì a sfuggire alla terribile forza gravitazionale grazie alla spinta generata da una goccia di coassio nel reattore a fusione della nave.

Dopo questa avventura, Han si era così legato alla nave da desiderare a tutti i costi di prenderla a Lando. In un’epica partita a Sabacc, Han, che aveva scoperto il trucco di Lando di tenere qualche carta vincente nella manica, vinse il Falcon.

Da allora il vascello è stato usato dal contrabbandiere fino all’incontro con un giovane ragazzo di Tatooine, che ha per sempre cambiato il destino del Falcon. Simbolo di speranza, divenne una delle principali navi dell’Allenza Ribelle. Fu il Falcon a consentire a Lukedb di assestare il colpo definitivo alla Prima Morte Nera, colpendo il Caccia TIE di Darth Vaderdb; fu il Falcon, pilotato dal suo primo proprietario, a guidare i ribelli nel reattore della Seconda Morte Nera.

Dopo la Battaglia di Endor, passò nelle mani di Ankar Plutt che lo tenne su Jakku, nell’avamposto di Niima, prima di ritornare nelle mani di Solo. Alla morte di quest’ultimo, il Falcon passò a Chewbacca e a Rey, cui Han aveva offerto un posto di lavoro, ed infine di nuovo a Lando. Dal Millennium Falcon, Lando guidò la “flotta dei cittadini” contro l’Ordine Finale di Palpatine, per liberare la Galassia dalla sua tirannia una volta per tutte.

Il Millennium Falcon – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Quali avventure attendono ancora il Millennium Falcon? Fateci sapere quanto amate questa nave e che la Forza sia con voi!


♦ DIVENTA UN SUPPORTER!

Supporta Star Wars Addicted, elimina le pubblicità e sblocca vantaggi esclusivi! Scopri come qui.

Non dimenticare di restare aggiornato

Per non perdere nessuna notizia su Star Wars seguici su Facebook, Instagram e TikTok.
Raggiungici anche sulla chat Telegram, per chiacchierare con la redazione e tanti altri fan della Saga, e non dimenticare di unirti al Canale ufficiale per ricevere in tempo reale notifiche su news e aggiornamenti!

Supervisor Editor

Appassionato di Star Wars dal 1996, quando mio padre mi regalò il primo Millennium Falcon. Da allora, continuo a seguire tutto ciò che riguarda la Galassia Lontana Lontana, con particolare attenzione al canone.

Supporter

Diventa un Supporter. Scopri come!

Ultimi articoli