La seconda puntata di The Bad Batch, Tagliare la corda (Cut and Run), riprende esattamente da dove avevamo lasciato la Clone Force 99 alla fine del primissimo episodio, durato ben 70 minuti.

Saleucami e Cut Lawquane

Dopo la fuga da Kamino la Bad Batch decide di raggiungere Saleucami, nel settore Suolriep (J-19). Il pianeta è comparso per la prima volta in Episodio III: la Vendetta dei Sith, quando durante l’Ordine 66 vediamo la mastra jedi Stass Allie essere uccisa a bordo del suo speeder dai suoi stessi cloni, guidati dal comandante Neyo.

Questo mondo è anche al centro delle vicende raccontate negli episodi 9 e 10 della seconda stagione di The Clone Wars, che raccontano la storia di Cut.
Cut è un clone della Repubblica che durante la guerra si schianta con la sua cannoniera su Saleucami. Qui decide di disertare e rifarsi una vita insieme alla Twi’Lek Suu Lawquane, di cui prende il cognome, diventando padre adottivo dei suoi due figli.

Proprio Cut è il contatto che la Bad Batch rintraccia sul pianeta.

Una nuova era

Raggiunta l’abitazione di Cut, la Bad Batch scopre che Rex è stato sul pianeta solo il giorno prima, per indagare sulla rivolta dei Cloni. La squadra viene quindi a sapere dell’esistenza dei chip inibitori, di cui Omega pare essere un’esperta. Non dimentichiamo infatti che la giovane clone è assistente medico di Nala Se, scienziata kaminoana e una dei pochi individui nella Galassia ad essere a conoscenza dei biochip e del protocollo 66.

Scopriamo inoltre come l’Impero non stia perdendo tempo: i crediti della Repubblica hanno perso qualsiasi valore, a meno che non vengano scambiati con i nuovi crediti Imperiali. Per farlo, però, è necessario munirsi di un codice a catena, una sorta di carta d’identità il cui unico scopo è quello di mappare e registrare ogni cittadino dell’Impero. Il codice a catena è necessario per lasciare il pianeta legalmente poiché ogni nave è stata sequestrata, motivo per cui la squadra cerca un modo per procurarsene qualcuno, così da dare una possibilità a Cut e alla sua famiglia di lasciare il pianeta e andarsene lontani.

Omega ha anche una brutta avventura con un Nexu, aggressivo felino comparso per la prima volta in Episodio II: l’Attacco dei Cloni, nell’arena di Geonosis.

Fuga da Saleucami 

Hunter convince Omega a lasciare il pianeta insieme alla famiglia di Cut, per avere un futuro quanto più normale possibile. Il passaggio sorvegliato per accedere alle navette strizza palesemente l’occhio alla sequenza di Solo: a Star Wars Story, quando Han Solo tenta di lasciare Corellia insieme a Qi’Ra.

Omega non è disposta a rinunciare alla Bad Batch, però, così torna indietro unendosi alla squadra impegnata a fronteggiare i cloni. Liberata la nave dai ganci magnetici – dopo averla deliberatamente fatta sequestrare dagli imperiali per infiltrarsi e recuperare le schede utili per creare nuovi codici a catena – la squadra riesce a lasciare Saleucami, esattamente come Cut, in salvo insieme alla sua famiglia.

Non perdetevi la puntata di Star Wars LIVE Addicted questa sera alle 21:00, su Facebook, Youtube e Twitch, dove discuteremo anche di questo nuovo episodio di The Bad Batch.


The Bad Batch, prima stagione: tutte le Guide agli Episodi

Star Wars Addicted consiglia...

La Luna del Colosso