È Boba Fett. Ma è una lunga storia. Che viene raccontata nelle serie a fumetti Star Wars e Darth Vader, che si dividono in due cicli, di cui il primo è ambientato dopo i fatti di Una Nuova Speranza e il secondo (la cui pubblicazione è appena iniziata in Italia) dopo L’Impero Colpisce Ancora. Come sappiamo, la trilogia originale, così come tutti i contenuti di Star Wars, presenta dei vuoti narrativi (non sempre volontari, a dire il vero) che vengono successivamente colmati con opere collaterali e, in questo caso, con i fumetti. Darth Vader non sa che Luke è suo figlio in Una Nuova Speranza, mentre quando lo ritroviamo ne L’Impero Colpisce Ancora ne è perfettamente consapevole.

Ma come lo ha appreso? Ebbene, questi fatti sono raccontati in una serie di avvincenti storie che conosciamo tramite i fumetti. Passano tre anni fra gli avvenimenti di Una Nuova Speranza e quelli de L’Impero Colpisce ancora. E, mentre Darth Vader viene a conoscenza del fatto che il figlio è ancora vivo e che si tratta di Luke Skywalker subito dopo la distruzione della prima Morte Nera, l’Imperatore acquisisce questa informazione solo nel corso delle vicende de L’Impero Colpisce Ancora.

Come tutto questo cambia il senso della trilogia originale? Ebbene, in questi fumetti apprendiamo come Darth Vader agisca all’oscuro dell’Imperatore. Il suo obiettivo è trovare Luke e governare insieme a lui la Galassia. Allo stesso tempo l’Imperatore sa che il suo apprendista lo tradirà, perché questo fa inevitabilmente parte della natura dei Sith e del rapporto tra Maestro e Apprendista. L’Imperatore mette alla prova Vader e gli contrappone dei possibili aspiranti apprendisti per innescare e incrementare ancora di più la rabbia che alberga in lui. E non solo: quando viene a conoscenza del fatto che Luke è ancora vivo cambia piano, e ora vuole che sia Luke il suo nuovo apprendista, cercando di adescarlo alle vie del Lato Oscuro.

Ma torniamo a noi. Quando si incontrano Luke e Vader per la prima volta? Avviene nel primo numero della serie a fumetti Star Wars, quando un commando ribelle formato dalle giovani leve Luke Skywalker, Leia Organa e Han Solo si infiltra in una delle più grandi fabbriche imperiali di armi a Cymoon 1. Tuttavia, ad attenderli trovano proprio il Signore Oscuro dei Sith e, durante i combattimenti, si verifica uno scontro tra Vader e Luke. Vader ovviamente non sa di trovarsi al cospetto del figlio, ma percepisce che la Forza scorre potente nel ragazzo e intuisce che questo è all’origine della distruzione della Morte Nera. Non solo, vede che Luke impugna la spada laser che era stata di Anakin, il che lo porta a ipotizzare il coinvolgimento di Obi-Wan Kenobi.

Vader ha un’ossessione: scoprire chi è quel ragazzo. Nel primo numero della serie Darth Vader vediamo che per soddisfare la sua sete di conoscenza assolda su Tatooine due cacciatori di taglie, il wookiee Black Krrsantan e Boba Fett. Mette il primo sulle tracce di Cylo, un dottore potenziato ciberneticamente a cui l’Imperatore commissiona l’addestramento di un gruppo di potenziali apprendisti potenziati meccanicamente e armati di spade laser. A Boba viene invece chiesto di mettersi sulle tracce del ragazzo della Ribellione incontrato su Cymoon 1.

La narrazione tra le due serie di fumetti si incrocia. Dopo aver risolto la vicenda legata a Cylo, Vader riceve sullo Star Destroyer Executor la visita di Fett. Il cacciatore di taglie gli rivela di aver trovato il ragaazzo, ma di esserselo lasciato sfuggire. È consapevole però di una cosa, del suo nome: Skywalker.

Vader reagisce con uno scatto d’ira, distruggendo con un pugno la parete trasparente dello Star Destroyer. Perché a questo punto gli è tutto chiaro: in qualche modo suo figlio è riuscito a sopravvivere, è diventato un ragazzo e ora opera nelle file della Ribellione. È l’inizio di un lungo viaggio, durante il quale Vader incontrerà anche l’archeologa criminale Dottoressa Aphra e i suoi droidi sanguinari Triplo-Zero e BT1 (fondamentalmente le controparti cattive di C3P0 e R2D2), fino alla scoperta dell’ubicazione della base ribelle su Hoth.

E, invece, come Palpatine è venuto a sapere di Luke? Ce lo racconta il volume di storie canoniche From a certain point of view. Poco prima che egli convochi Vader per discutere di Luke ne L’Impero Colpisce Ancora, l’Imperatore percepisce un disturbo nella Forza: si tratta essenzialmente di una visione in cui Vader governa la galassia, insieme al figlio.

Tutte informazioni che possono essere reperite nell’Omnibus di Vader, un bellissimo volume di 736 pagine che include le prime 25 uscite di Vader, oltre che Star Wars: Vader Colpito. Una storia avvincente che esalta ancora una volta la parte più bella della narrazione di Star Wars: quel “potere” di mandare avanti e indietro il nastro del tempo per scoprire avvenimenti e personaggi in punti diversi della storia degli Skywalker, e non solo.

Approfondimenti e editoriali su Star Wars.


Star Wars Addicted consiglia...

La Luna del Colosso