Prova a vincere una action figures Black Series di Star Wars, grazie al nostro nuovo giveaway. Clicca qui e scopri come partecipare!
Guida al Canone
Questo articolo è una Guida al CanonClicca qui per leggere tutte le nostre guide al materiale canonico.

Sono passati trent’anni dalla sconfitta dell’Impero Galattico ma la pace nella galassia non è ancora salda. Per fermare il Primo Ordine, una forza militare segreta che sta cercando di rovesciare la Nuova Repubblica, Leia Organa ha fondato la Resistenza (fatti raccontati nel romanzo Bloodline). Per espandere le proprie forze, la Principessa di Alderaan ha reclutato il miglior pilota della galassia, Poe Dameron.

Parliamo di un arco narrativo raccolto nella raccolta di fumetti Star Wars: Poe Dameron, realizzata da due dei principali autori di Star Wars, Charles Soule e il disegnatore Phil Noto. I fumetti ci ricongiungono direttamente alle vicende di Episodio VII: Il Risveglio della Forza: complessivamente sono 7 Libri con vicende che coprono anche il post-Episodio VII fino a Gli Ultimi Jedi. Da un certo punto di vista, dunque, questa serie di fumetti è speculare a Star Wars e Darth Vader: si interseca con i fatti della trilogia sequel come le due precedenti si sono intersecate con i fatti della trilogia originale.

, Poe Dameron: Guida al Canon, Star Wars Addicted
Poe è figlio di due eroi della Ribellione, del tenente Shara Bey e del sergente Kes Dameron. Sappiamo che loro sono stati fondamentali per scavare il passaggio sotterraneo verso la base ribelle nascosta su Hoth e li abbiamo visti anche ne L’Impero a Pezzi, il fumetto che racconta l’immediato post-Endor a partire dalla famosa notte di festeggiamenti sulla Luna Boscosa. L’Impero a Pezzi è fondamentale per il ricongiungimento tra Episodio VI ed Episodio VII con la storia che si segue dalla prospettiva di Shara, che si interfaccerà con tutti gli eroi della Ribellione. L’affascinante Shara seguirà la Principessa Leia Organa in una missione su Naboo, quando le due si imbatteranno nell’Operazione: Cenere, mentre Kes Dameron è uno degli esploratori che hanno aiutato Han Solo a disattivare lo scudo che proteggeva la Morte Nera su Endor.

Scendendo un po’ più nella loro trama, come già Bloodline, e pochissimi altri contenuti di Star Wars, i fumetti di Soule e Noto ci consentono di conoscere le origini del conflitto tra Nuova Repubblica e Primo Ordine, e gli sforzi di Leia, abbandonata dal marito Han Solo, sempre troppo avvezzo alle corse clandestine e alla vita da contrabbandiere e per niente incline alla politica, e dal fratello Luke Skywalker, alla ricerca dei vecchi segreti dell’Ordine Jedi. Leia sta cercando di bloccare i tentativi del Primo Ordine di prendere il controllo della galassia: queste e altre informazioni fanno parte di una raccolta di fumetti che, come già Bloodline, non lesina i dettagli politici e le informazioni su vari personaggi e avvenimenti come i migliori contenuti canonici sanno fare. In altre parole, è una vera e propria guida sul post-Endor, all’interno del tentativo di Lucasfilm di amalgamare i fatti della trilogia originale con quelli della trilogia sequel.

All’epoca dei fatti, circa trent’anni dopo Endor, Primo Ordine e Nuova Repubblica non sono apertamente in conflitto. Leia ha fondato la Resistenza, che ha base segreta su D’Qar, per poter intercettare il Primo Ordine in maniera più agile, senza dover fare ricorso alla politica. Ma non può attaccare apertamente, perché il Primo Ordine si rivarrebbe sulla già fragile capitale della Nuova Repubblica su Hosnian Prime. I legami tra Resistenza e Nuova Repubblica sono evidenti, anche se è un segreto che la fondatrice della Resistenza sia proprio l’ex-senatrice Leia Organa, e la Nuova Repubblica fornisce le armi alla Resistenza. Leia non vuole innescare il conflitto, ma sa che il Primo Ordine è una minaccia molto più grande di quanto la Nuova Repubblica pensi, che solo Luke Skywalker può affrontare.

, Poe Dameron: Guida al Canon, Star Wars Addicted
Leia sa che Lor San Tekka, un esploratore della galassia che conosce ogni sito sacro e rovina Jedi, può aiutarla nella ricerca del fratello. Per potersi mettere sulle tracce di Lor San Tekka, dunque, chiede a Poe di radunare una squadriglia, quella che sarà la Squadriglia Nera, e di comporla di quattro piloti e un tecnico. Sono Snap Wexley, co-protagonista della trilogia di romanzi Aftermath e apparso negli Episodi VII e IX, Karé Kun, è stata una pilota della Marina della Repubblica e ora ha una relazione sentimentale con Snap, L’Ulo, un Duros che combatte da decenni per Leia e che ha preso parte anche alla battaglia di Endor insieme alla madre di Poe, Jess Pava, una ragazza originaria di Dandoran che appare anche in Episodio VII, e Oddy Muva, il tecnico Abednedo del gruppo esperto in modifiche di caccia stellari.

, Poe Dameron: Guida al Canon, Star Wars Addicted
Nella raccolta di fumetti a lui dedicata, ritroviamo un Poe molto familiare rispetto al personaggio visto nei film. Poe è ironico e gradasso come nei film e indossa la famosa giacca che sarà di Finn. Riscopriremo anche il rapporto con il droide BB-8, sopra le righe come il padrone, solo accennato nei film. BB-8 è stato con Poe anche nella serie TV Resistance, ma è sempre stato un rapporto accennato e transitorio, mentre Soul e Noto qui lo scandagliano molto più in profondità. Un punto di contatto con Resistance riguarda la stessa Squadriglia Nera, visto che viene detto essere formata da una “banda di assi”, che ricorda gli Assi del Colosso.

Nelle storie di Charles Soule, rispetto a Bloodline, il Primo Ordine è già ben organizzato e dispone di risorse militari sufficienti a contrastare la Nuova Repubblica e a pedinare Poe Dameron in tutti i suoi spostamenti. A essere sulle sue tracce, o meglio a essergli continuamente un passo avanti, è in particolare il temibile Terex, Agente del Servizio di Sicurezza del Primo Ordine. Ex-assaltatore, Terex è uno spietato servitore del Primo Ordine, che non si ferma davanti e niente e che risponde agli ordini del Capitano Phasma. Terex ha combattuto nella battaglia di Jakku, anni prima, con il nome di TK-603: parliamo della battaglia che ha decretato la caduta dell’Impero come raccontata in Aftermath: La Fine dell’Impero. Terex è un fanatico, non rinuncerà mai all’Impero e già all’indomani di Jakku ipotizza un futuro della galassia in cui un nuovo autoritario ordine possa prendere il sopravvento. Terex, inoltre, sarà capo della banda di criminali conosciuti come Ranc su Kaddak. Lui è entrato in possesso di una corvetta che gli appassionati del Canone conoscono bene, l’iconica Carrion Spike che è stata di Wilhuff Tarkin come abbiamo appreso in un altro grande capolavoro del Canone di Star Wars, il romanzo su Tarkin di James Luceno. Il Carrion Spike è una nave molto speciale, dotata di schermi di invisibilità e di sistemi di sorveglianza avanzati in grado di sorprendere qualunque cosa, pianeti e navi.

Phasma chiede a Terex di recuperare dei dati che il Primo Ordine aveva ottenuto da un senatore della Nuova Repubblica, secondo i fatti raccontati nel romanzo antologico Before the Awakening. E Poe non solo deve ritrovare Lor San Tekka, ma deve farlo senza attirare il Primo Ordine e senza far capire il motivo ultimo della sua ricerca. Le indagini conducono Poe prima su Ovanis e poi nella prigione di massima sicurezza di Megalox Beta, ma Terex è sempre un passo avanti a lui. Un localizzatore sulla nave di Capo Nero, l’Ala-X nera e arancione di Poe, ha permesso a Terex e ai suoi assaltatori di mettersi sulle tracce di Poe e obbligato Leia a condurre delle indagini per individuare il traditore. Leia gestisce praticamente in solitaria la Resistenza in questa fase e al tempo stesso si interfaccia con il senato della Nuova Repubblica. Dispone solo di un manipolo di uomini per le sue missioni segrete, di Poe e della Squadriglia Nera. Più qualche droide.

, Poe Dameron: Guida al Canon, Star Wars Addicted

Quando Leia manda Poe su Kaddak, insieme al suo fedele droide C-3PO, il capitano della Squadriglia Nera è ancora braccato da Terex. Questi ormai ha un’ossessione: vuole a tutti i costi catturare Dameron. Non solo perché gli è sfuggito varie volte, e non ama essere superato da qualcuno, ma soprattutto perché ha ormai intuito che la ricerca di Lor San Tekka nasconde qualcosa di più grande, che potrebbe essere molto utile al Primo Ordine. Poe dovrà fare affidamento a tutta la sua bravura come pilota e al suo spirito da avventuriero, oltre che ai suoi droidi C-3PO e BB-8, per sfuggire all’esercito di Ranc che Terex mette sulle sue tracce.

In particolare, il fumetto ci porta a scoprire che Leia ha chiesto a 3PO di organizzare una rete di droidi spia. I droidi, schierati nei posti più sensibili della galassia, riferiscono a 3PO e alla Resistenza informazioni preziose sui movimenti del Primo Ordine e del Leader Supremo Snoke. Un altro droide che i fan dei romanzi ameranno è legato a Mister Bones. Quando C-3PO e Poe cercheranno di fuggire dall’armata di Terex, saranno accompagnati da uno dei droidi agente di C-3PO, un droide incursore conosciuto come Nunzix. Il quale si rifiuta di combattere, perché la sua programmazione non lo prevede, ma solo fino a quando Snap, nel frattempo sopraggiunto per proteggere Pe, non manderà a Poe una scheda di personalità. Ora Nunzix combatte come il vecchio B1 Mister Bones, è devastante e violento come quando, in passato, ha tirato fuori Snap da diverse situazioni in cui altrimenti sarebbe morto.

Il fumetto di Soule e Noto è infarcito di tantissime citazioni come questa. Ovvero provenienti da tutte quelle opere canoniche che fanno da collante tra Endor e la trilogia sequel. Ci sono riferimenti ai già citati Bloodline e Aftermath, ma anche al romanzo su Tarkin e all’altro cruciale fumetto L’Impero a Pezzi, come abbiamo detto. Per l’appassionato del Canon tutti questi punti di contatto sono più che gradevoli. Indirettamente, inoltre, questa storia si incrocia a quella del videogioco Star Wars: Battlefront II: anche in quel caso qualcuno è alla ricerca di Lor San Tekka. Ma se nei fumetti di Soule e Noto viviamo la ricerca di Lor San Tekka dal punto di vista della Resistenza, in quel videogioco la prospettiva era quella del Primo Ordine, e di Kylo Ren in particolare.

In definitiva, i fumetti su Poe Dameron di Soule e Noto sono assolutamente imperdibili per l’appassionato che vuole vederci chiaro sui fatti tra Endor e l’Episodio VII. Potremmo definire Poe un personaggio ancora in via di definizione: dal portamento spavaldo, e personalmente piacevole, nei film, ma dal passato tormentato e ancora non perfettamente ricostruito. Se i fumetti fanno luce sugli avvenimenti che si incrociano con la trilogia sequel, come abbiamo detto, tutto quello che c’è da scoprire sull’altrettanto avventurosa gioventù di Poe, quando apparteneva a una banda di contrabbandieri sul pianeta Kijiji, è affidato a un romanzo, Poe Dameron: Free Fall, per il momento disponibile solo in lingua inglese.

Vuoi restare aggiornato sulla Galassia Lontana Lontana? Ecco come restare in contatto con Star Wars Addicted!

Seguici sui nostri social: Facebook, Youtube, Twitch e TikTok.
Vieni a parlare di Star Wars con noi sul nostro gruppo Telegram.
Scarica la nostra App per Android dal Google Store.
Visita il nostro Shop: in cambio di un gadget supporterai la nostra community!