Guida al Canone
Questo articolo è una Guida al CanonClicca qui per leggere tutte le nostre guide al materiale canonico.

Tra le creature più iconiche nell’universo di Guerre Stelleri, vi sono senza dubbio i Wookiee, una specie umanoide alta e pelosa originaria del pianeta Kashyyyk.

Wookiee, Le specie della Galassia: i Wookiee – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Questi esseri potevano raggiungere i 2,50 metri di altezza ed erano talmente longevi che delle volte arrivavano a superare la soglia dei 400 anni di età. Possedevano uno spesso strato di pelo ispido, che era caratterizzato da diverse tonalità di colore che includevano il marrone il grigio e il nero. Queste creature avevano un metabolismo molto esigente, infatti un adulto medio consumava dalle 3500 alle 6000 calorie. I Wookiee possedevano sulle mani degli artigli estendibili che però potevano usare solamente per arrampicarsi e non per altri usi, perché altrimenti avrebbero violato il codice d’onore dei Wookiee. Nonostante fossero delle creature che potevano risultare molto spaventose e con un carattere decisamente instabile, erano anche leali e sinceri nei confronti di determinati individui; tra questi sicuramenti non vi erano i cacciatori Trandoshani, con il quale avevano una rivalità molto accesa. Per il combattimento a distanza, i Wookiee erano equipaggiati principalmente con la balestra, mentre il combattimento potevano fare uso delle lame Ryyk.

I Wookiee avevano una struttura fisica che consentiva loro di lavorare molto a lungo e anche in condizioni molto estreme. Infatti durante l’era imperiale, vennero ridotti in schiavitù e costretti a lavorare per l’impero nelle miniere di spezia di Kessel, o addirittura nei cantieri navali della Morte Nera.

Queste esseri parlavano varie lingue come il Thykarann e lo Xaczik, ma quella principale era lo Shyriiwook. Questa lingua consisteva in una serie di ringhi e ululati la quale poteva essere parlata solo da loro sebbene alcuni umani fossero in grado di capirla; allo stesso modo i Wookiee potevano capire il basic galattico ma non lo potevano parlare.

Il pianeta su cui vivevano era ricoperto da una grande varietà di alberi Wroshyr che potevano raggiungere i 300/400 metri di altezza e i 50mila anni di vita. Queste piante erano la principale caratteristica dell’ecosistema del pianeta, ed erano così immense che intere comunità potevano vivere all’interno dei loro tronchi. Infatti nelle foreste, i paesi e le città dei Wookiee, si espansero grazie a varie piattaforme che venivano costruite sui grandi rami intrecciati. Questi alberi possedevano un legno molto pregiato che poteva essere utilizzato nella costruzione di certi armamenti e attrezzature. Un’altra caratteristica particolare di queste piante era rappresentata dalla linfa che i Wookiee sfruttavano per produrre cibo, bevande, medicine e sostanze chimiche.

Wookiee, Le specie della Galassia: i Wookiee – Guida al Canon, Star Wars Addicted

I Wookiee avevano una festa chiamata Il Giorno della Vita, che celebrava la famiglia la gioia e l’armonia, i quali erano considerati i principali valori della cultura Wookiee. Le celebrazioni di questa festa prevedevano un viaggio e lo svolgimento di determinati rituali presso l’Albero della Vita, il quale rappresentava il primo seme e scintilla di vita di Kashyyyk. Dopo l’era imperiale, il Giorno della Vita divenne una festa annuale che veniva celebrata da diverse persone in tutta la galassia.

Tra gli Wookiee più noti della storia galattica, vi sono senza dubbio Chewbacca, il socio di lunga data del contrabbandiere Han Solo, e anche il generale Tarfful il quale ha combattuto nella battaglia di Kashyyyk sul finire delle guerre dei cloni.

CURIOSITA

La parola “Wookiee” è apparsa per la prima volta nel film THX 1138 in una battuta improvvisata dell’attore Terry McGovern: “Penso di aver appena investito un Wookiee”. La parola venne in seguito assegnata nel primo Guerre Stellari a Chewbacca per indicare il nome della sua specie.

Il pianeta Kashyyyk è apparso canonicamente per la prima volta in Episodio III La Vendetta dei Sith, anche se la sua prima reale apparizione è avvenuta nell’ormai non più canonico Star Wars The Holiday Special del 1978. Oltre a questo l’Holiday Special introdusse anche il Giorno della Vita, anch’esso in seguito integrato all’interno del canone di Guerre Stellari.

Vuoi restare aggiornato sulla Galassia Lontana Lontana? Ecco come restare in contatto con Star Wars Addicted!

Seguici sui nostri social: Facebook, Youtube, Twitch e TikTok.
Vieni a parlare di Star Wars con noi sul nostro gruppo Telegram.
Scarica la nostra App per Android dal Google Store.
Visita il nostro Shop: in cambio di un gadget supporterai la nostra community!