Guida al Legends
Questo articolo è una Guida al LegendsClicca qui per leggere tutte le nostre guide al materiale legends.

Con la fuga degli esuli di Korriban e dell’oramai antico Impero Sith, Darth Vitiate, ingannatore di popoli e grande mente dietro molte delle future battaglie che vedranno impegnata una tartassata Repubblica Galattica, iniziò la progettazione per il consolidamento del suo nuovo Impero, dal sicuro e nascosto trono su Dromund Kaas, il pianeta capitale da cui avrebbe tirati i fili di numerose trame e sotterfugi. L’ambizioso piano ebbe inizio nel 4980 BBY e fu guidato sul campo dal primo Grand Moff dell’Impero, Odile Vaiken.

Harrower-class dreadnought, Corazzata classe Harrower: terrore dell’Impero Sith – Guida al Legends, Star Wars Addicted
Odile Vaiken e due assistenti completano i progetti per il primo prototipo di Harrower

Il veterano imperiale iniziò la costruzione di nuovi incrociatori pesanti capaci di sostenere le invasioni che avrebbero caratterizzato le campagne dei successivi secoli. Solo nel 3681 BBY, con la riconquista di Korriban, una flotta di più di trenta corazzate Harrower ebbe modo di svelarsi agli occhi della galassia. Queste navi da guerra di circa 800 metri di lunghezza, 433 di larghezza nei punti massimi e 151 di altezza, vennero principalmente costruite dalla Taerab Starship Manufacturing con costi equivalenti a circa dieci anni di introiti di una grande colonia mineraria.

Harrower-class dreadnought, Corazzata classe Harrower: terrore dell’Impero Sith – Guida al Legends, Star Wars Addicted
Odile Vaiken supervisiona la costruzione di una corazzata Harrower

Dotato di cinque hangar – due frontali, due laterali ed uno ventrale – l’Harrower poteva trasportare 95 caccia di vario modello, 35 bombardieri e 35 trasporti per mezzi e truppe. L’armamentario non era da meno. Il modello base aveva più di 32 batterie turbolaser, senza considerare aggiuntive torrette quadrilaser, cannoni ionici, siluri protonici e missili a concussione. Un simile vascello aveva dunque la necessità di essere manovrato e gestito da circa 2,400 membri del personale, mentre le truppe che poteva ospitare ammontavano a circa 7,300 unità.

Harrower-class dreadnought, Corazzata classe Harrower: terrore dell’Impero Sith – Guida al Legends, Star Wars Addicted
Un vascello Harrower in missione nello spazio profondo

L’Harrower nel corso della storia dell’Impero Sith venne utilizzato principalmente come nave ammiraglia da ingaggio diretto, per questo motivo si contano circa sette varianti diverse del vascello, capace di essere quindi opportunamente modificato per ogni evenienza e necessità. Ogni Sith o ufficiale imperiale degno di nota aveva comandato o posseduto un Harrower, che si trasformava così in un vero e proprio centro di potere e controllo per il dominio galattico. Un potente Signore Oscuro dei Sith di razza pureblood, durante gli anni della Guerra Galattica – fra il 3642 e il 3636 BBY – commissionò e comandò un Harrower chiamato “Scettro di Ragnos” omaggiando uno dei più illustri e riveriti Sith del passato.

Il vascello in questione prese parte a numerose campagne d’invasione e incursioni, ma divenne anche un importante nucleo politico e di raccolta di antichi reperti, nonché antiquarium e sacrario alimentato da un prototipo energetico che univa tecnologia Gree e alchimia dei Dread Masters. Questa tipologia di corazzata fu così famosa tanto da essere ricordata per i millenni successivi e venne persino citata nel Libro dei Sith da Darth Sidious in persona, il quale ammise quanto segue:

“Gli Star Destroyer imperiali sono simili agli Harrower e diverranno i miei strumenti di disciplina fra i sistemi ribelli dell’Orlo”

Harrower-class dreadnought, Corazzata classe Harrower: terrore dell’Impero Sith – Guida al Legends, Star Wars Addicted
Tre Harrower di ultima generazione scortati da due cacciatorpediniere classe Terminus

Le similitudini infatti erano marcate e il ruolo dei vascelli aveva certamente molte somiglianze, tuttavia l’Harrower ebbe una origine mirante all’annichilimento della Repubblica, mentre i primi Star Destroyer vennero paradossalmente commissionati dalle autorità repubblicane stesse, pur nascondendo un gusto ed un rimando culturale alle forme predilette dei Sith.

Vuoi restare aggiornato sulla Galassia Lontana Lontana? Ecco come restare in contatto con Star Wars Addicted!

Seguici sui nostri social: Facebook, Youtube, Twitch e TikTok.
Vieni a parlare di Star Wars con noi sul nostro gruppo Telegram.
Scarica la nostra App per Android dal Google Store.
Visita il nostro Shop: in cambio di un gadget supporterai la nostra community!