Il romanzo Light of the Jedi, presto in arrivo anche in Italia, è fondamentalmente l’apripista di questa nuova era di Star Wars, l’Alta Repubblica, che ci catapulterà duecento anni prima di Episodio I: la Minaccia Fantasma.

Attenzione: seguono spoiler minori sul romanzo Light of the Jedi.

I DUE JEDI DEI PREQUEL PRESENTI NELL’ALTA REPUBBLICA

Scritto da Charles Soule, il romanzo introduce i membri del Consiglio Jedi dell’epoca e – sorprendentemente – ritroviamo due volti noti.

Che Yoda fosse già attivo all’epoca dell’Alta Repubblica non è mai stato un mistero. Il più saggio dei Jedi ha infatti 900 anni ai tempi della Guerra Civile Galattica. Ignoravamo, però, che esistessero altri due maestri particolarmente longevi nel consiglio: stiamo parlando di Yarael Poof e Oppo Rancisis. Ai tempi di Light of the Jedi, infatti, i due siedono già nel consiglio.

Yarael Poof era un quermiano particolarmente capace nella manipolazione della mente e nelle illusioni. Ottimo diplomatico e oratore, morì in missione poco prima della Guerra dei Cloni e venne sostituito nel consiglio da Coleman Trebor.

Oppo Rancisis è invece un thisspiasiano saggio e potente, che riuscì a sopravvivere persino alla purga Jedi operata da Darth Sidious. Fu addestrato da Yaddle, e ad un certo punto della sua vita rifiuto di diventare il monarca del suo mondo in favore della via dei Jedi.

Questo è solo un piccolo assaggio di The High Republic, questa nuova era che promette di mostrarci un lato della Galassia Lontana Lontana ancora sconosciuto.

Giorgio Fabrizi

Fondatore di Star Wars Addicted e admin di Star Wars Fans Italia, il gruppo Facebook a tema Star Wars più grande d’Italia. Amante della Galassia Lontana Lontana, nonché collezionista compulsivo di giocattoli di Guerre Stellari. Nel 2021 ha pubblicato il suo romanzo di esordio, La Luna del Colosso, edito da PAV Edizioni.


Star Wars Addicted consiglia...

La Luna del Colosso