Se ti stai chiedendo come diventare sceneggiatore cinematografico sei giunto nel posto giusto. Infatti devi sapere che il cinema è reso possibile grazie agli sceneggiatori, i quali hanno il compito di scrivere il copione e di descrivere minuziosamente ciascuna scena trasferendo su carta ciò che la loro creatività suggerisce.

Premesso che ci sono dei corsi appositi per diventare sceneggiatori cinematografici e per migliorare la propria scrittura da film, è pur vero che creatività, fantasia e capacità non è sempre possibile costruirle da zero, ma devono già essere insite nello spirito del futuro sceneggiatore.

Per diventare sceneggiatore, insomma, non sono sufficienti i corsi: serve anche una buona dose di talento di base.

Se dunque ti piace scrivere, hai creatività e volontà di metterti in gioco, puoi sicuramente ambire a diventare sceneggiatore cinematografico.

Ecco alcuni consigli.

Come inquadrare lo sceneggiatore cinematografico

Difficilmente uno sceneggiatore cinematografico lavora esclusivamente come dipendente di qualcuno, ma il più delle volte agisce come libero professionista o come freelance.

Uno può specializzarsi nella scrittura dei copioni per commedie, film, telefilm, ma l’attività deve essere sempre portata avanti con la stretta collaborazione di produttori e registi.

Questo perché lo sceneggiatore deve anche descrivere le scene, immaginarle nei particolari, cercando di far risaltare un messaggio preciso che poi, grazie alle inquadrature decise dal regista, trasparirà durante la visione.

In pratica lo sceneggiatore cinematografico scriverà il testo dell’opera, ma dovrà anche fornire indicazioni alla regia.

Diventare sceneggiatore cinematografico significa scrivere il film mediante un linguaggio in grado di essere compreso da tutti (attori, cameraman, registi, collaboratori, pubblico).

Un eventuale corso di sceneggiatura fornisce la tecnica e aiuta a trovare lo stile, ma difficilmente offre creatività, iniziativa e fantasia.

Un buon modo per iniziare a diventare sceneggiatori è la lettura: leggere libri di grandi artisti è la via principale per capire come costruire il personaggio principale.

La costruzione del personaggio e della storia

Per diventare un buon sceneggiatore cinematografico devi essere in grado di avere qualcosa da comunicare attraverso una storia e dei personaggi che non sono semplice contorno, ma che diventano strumenti attraverso i quali il tuo messaggio potrà essere trasferito al pubblico.

Il segreto è tracciare una storia fatta di dialoghi ed emozioni che sappiano coinvolgere in primis gli attori protagonisti e tutta la troupe, in modo che il messaggio diventi più vero e naturale.

Innanzitutto devi saper scegliere tra fantasia e realtà.

Il bravo sceneggiatore cinematografico lo si intuisce proprio dalla naturalezza della storia.

Per acquisire una maggiore spontaneità e naturalezza nella scrittura basta poco.

Un modo per iniziare potrebbe essere quello di osservare la realtà e partendo da essa creare delle storie, magari enfatizzando alcuni aspetti, caratteristiche e situazioni (tipico approccio dei comici ad esempio).

All’opposto, puoi lavorare unicamente di fantasia attraverso la scelta di un genere fantasy.

Indipendentemente dalla scelta, non perdere di vista il messaggio che desideri trasmettere e tieni sempre un filo conduttore all’interno della storia.

I personaggi e la trama vano sempre di pari passo e devono supportarsi a vicenda.

Una battuta e un dialogo possono funzionare perché esternati in un determinato contesto, mentre posso perdere di efficacia e di significato se trasferiti altrove.

Allo stesso modo, una battuta a inizio del film può avere un senso, in altro punto della sceneggiatura potrebbe non averlo e creare confusione allo spettatore.

Ecco perché storia e personaggio devono andare di pari passo.

Come abituarsi alla professione di sceneggiatore

All’inizio non importa se scrivi tanto o poco, bene o male.

Se vuoi diventare un bravo sceneggiatore del cinema inizia a scrivere qualcosa tutti i giorni, fosse anche una poesia o un semplice racconto.

Costruisci una mini storia su ciò che hai fatto durante la giornata e sforzati di farlo costantemente per acquisire una buona abitudine alla scrittura.

, Come Diventare Sceneggiatore Cinematografico, Star Wars Addicted

Dare una struttura:

Ciascuno scritto deve avere una struttura.

Solitamente si ha una parte iniziale, una centrale e una finale, con compiti e comunicazioni che possono essere anche tra loro differenti.

All’inizio definisci il contesto e fai conoscere i personaggi, poi sviluppi la storia e infine lasci uno spunto di riflessione attraverso la comunicazione di un messaggio.

Ricorda che il finale di un film è quello che rimane maggiormente nella testa del pubblico, quindi deve essere di impatto.

Questo schema puoi costruirlo ogni giorno inventando un personaggio che svolge le azioni insieme a te: immaginalo che si sveglia al mattino, che va al lavoro, che va a fare la spesa o a trovare amici.

Cerca di strutturare un personaggio intorno al quale ogni giorno ruota intorno una storia.

Non badare alla lunghezza per ora, ma cura maggiormente il formato della sceneggiatura e la sue struttura.

Cercare collaborazione:

Cercare collaborazione nella stesura di una sceneggiatura significa coinvolgere qualcuno più esperto che possa dare un giudizio su ciò che tu hai scritto.

Cerca chi ama leggere, amici a cui piace scrivere, appassionati di cinema, di video e fotografia e cerca di capire se nelle tue zone vi è qualche scuola di teatro in modo tale da poter portare la tua sceneggiatura in visione facendoti dare un’opinione. In questo modo saprai sicuramente dove e come poter migliorare attraverso una maggiore cura dei dettagli che vai ad apprendere da chi è più esperto di te.

Ampliare gli orizzonti:

Quando sei alle prime armi e non hai molta esperienza, ma tanta ambizione, devi capire quale potrà essere la tua reale vocazione.

La sceneggiatura da film e complessa perché include diversi aspetti tutti da sviscerare contemporaneamente, ma anche singolarmente a seconda del genere.

Sforzati di ampliare il tuo sguardo facendo crescere in te il desiderio di scrivere sempre qualcosa di nuovo ponendoti di volta in volta degli obiettivi raggiungibili che possano crearti in continuazione nuovi stimoli.

Non scrivere solo testi comici o da commedia, ma prova a cimentarti anche nel genere thriller, fantascienza, fantasia o drammatico, come anche poliziesco.

Appena termini la scrittura, punta già ad un nuovo lavoro.

Se dovrai proporti a registi e produttori, questi vorranno vedere ciò che sai fare e in tali occasioni è bene presentarsi con un book completo che coinvolga più generi.

Servirà anche a te per capire dove sei più portato e dove potrai esprimerti al meglio.

Immaginare:

Un bravo sceneggiatore deve avere grandi capacità di immaginazione poiché deve immaginare per filo e per segno ciò che lui ha scritto per poi saper descrivere a parole la realtà.

Più il soggetto sarà bravo a tramutare in parole la sua immaginazione, più la sceneggiatura sarà coinvolgente e più fedele alle intenzioni e agli obiettivi iniziali.

Porre domande:

Mentre stai scrivendo mettiti sempre in discussione e poniti delle domande.

  • Cosa voglio dimostrare con questa scena?
  • Cosa voglio comunicare con questo film?
  • Qual è il vero ruolo di questo personaggio?
  • Cosa potrà pensare il pubblico davanti a questa battuta?
  • A che target di spettatori mi sto riferendo?

Solo così lo sceneggiatore cinematografico poterà avere un feedback quasi immediato del suo lavoro e correggersi prima che sia troppo tardi.

Porsi domande e mettersi in discussione è il primo test che uno sceneggiatore dovrebbe sempre fare.

Frequentare una scuola:

Solitamente le materie umanistiche sono le più apprezzate e in grado di far esprimere al meglio il tuo talento di sceneggiatura cinematografica, ma non sono le sole.

Ci sono scuole di arte, cultura e spettacolo che potrebbero rappresentare una buona soluzione per avere una base e iniziare a introdurti nel mondo del cinema, ma non esiste una vera e propria scuola di sceneggiatura.

Puoi frequentare dei corsi, dei seminari a tema, ma non credere che una volta terminato tu possa già fregiarti del titolo di sceneggiatore.

Recentemente l’Università di Udine ha aperto un master in Scrittura per il cinema, sceneggiatura e critica, ma è una rarità.

Ci sono poi corsi di sceneggiatura a Roma (una materia all’interno di un corso universitario di spettacolo).

Vuoi restare aggiornato sulla Galassia Lontana Lontana? Ecco come restare in contatto con Star Wars Addicted!

Seguici sui nostri social: Facebook, Youtube, Twitch e TikTok.
Vieni a parlare di Star Wars con noi sul nostro gruppo Telegram.
Scarica la nostra App per Android dal Google Store.
Visita il nostro Shop: in cambio di un gadget supporterai la nostra community!