Prova a vincere una action figures Black Series di Star Wars, grazie al nostro nuovo giveaway. Clicca qui e scopri come partecipare!
Guida al Canone
Questo articolo è una Guida al CanonClicca qui per leggere tutte le nostre guide al materiale canonico.

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle creature più bizzarre e pericolose, iniziato qui. Nascosti ai più, la Galassia Lontana Lontana ospita esseri davanti ai quali anche il più coraggioso cavaliere Jedi proverebbe una giusta paura.

Sarlacc Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Uno dei carnivori più pericolosi ed affascinanti esistenti. Quando un maschio di Sarlacc ed una femmina si incontrano, il maschio divora la femmina, fino ad esplodere e rilasciare le spore che viaggiano per lunghe distanze. Si discute se il Sarlacc sia una pianta carnivora od un animale, ma gli xenobiologi si tengono a debita distanza e preferiscono studiarlo al sicuro. Dopo circa 30 000 anni raggiunge la maturità. Il corpo cresce all’interno di cavitá del terreno, mentre all’esterno fuoriescono la bocca e i tentacoli con cui cattura le prede. Il predatore naturale dei Sarlacc è il drago Krayt, solito occupare la tana abitata dal suo pasto. Le povere vittime inghiottite non possono uscire a causa dei denti che ricoprono la gola. Il suo destino è quello di essere digerito nei numerosi stomaci in un processo che dura millenni, senza perdere mai coscienza. Non avrete altra manifestazione di pietà da un Sarlacc. Abbiamo solo una testimonianza di un sopravvissuto riuscito ad uscirne vivo: Boba Fett. Inghiottito dal Sarlacc che abitava il Grande Pozzo di Carkoon nel Mare delle Dune di Tatooine, Boba riuscì ad uscire quando la bestia fu uccisa dall’esplosione del galeone di Jabba the Hutt. Il Sarlacc è un parente lontano dei Rathtar, Blixus e Vixus, carnivori caratterizzati da fauci che ricoprono quasi l’interezza del corpo e tentacoli. Altro esemplare è il cucciolo di proprietà di Dok-Ondar il collezionista, visibile a tutti i visitatori del suo negozio di antichità, sito nell’Avamposto di Batuu, una delle grandi attrazioni del parco giochi Galaxy’s Edge. Appare in Il Ritorno dello Jedi; Star Wars: Galaxy Edge – Ai Margini della Galassia e Star Wars Adventures: Return to Vader’s Castle.

Bestia Zillo

Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Nativo di Malastare, i dug credevano che questo predatore fosse ormai estinto. Un gigante alto nove metri, questo rettile è dotato di spina dorsali e arti flessibili, due inferiori e tre superiori, e di una coda munita di otto aculei. Ha due lingue e raggiunge un’altezza fino a 97 m. Le placche che compongono la sua corazza sono pressochè impenetrabili, persino ai fendenti di una spada laser. Lo scoppio della bomba elettroprotonica su Malastare, che decretó la fine della Battaglia di Malastare contro i separatisti, risveglió un esemplare dormente. La Repubblica, al fine di procurarsi il carburante di cui Malastare è ricco, accettó l’accordo con i Dug per sbarazzarsi della bestia. Stordendola e facendola passare per morta, la bestia fu portata su Coruscant, dove sembrava avere sviluppato un’avversione per il Cancelliere Palpatine, a dimostrazione della sua intelligenza. Fu un enorme sacrificio uccidere la bestia con un gas letale, anche se Palpatine ordinó alla Dottoressa Sionver Ball di clonare lo Zillo, per creare armature corazzate per l’esercito dei cloni. Eppure la creatura scoperta durante le Guerre dei Cloni non era l’ultimo esemplare della sua specie. Nello spazio selvaggio si trova il pianeta dei Benathy, una razza guerriera che adoro lo zillo come un dio. Darth Vader riuscì a soggiogare il popolo ma non a sconfiggere lo Zillo. Anni dopo, Kylo Ren è riuscito dove il nonno aveva fallito: gettandosi nella bocca del mostro, si fece strada dall’interno con la sua spada laser. Apparsa in The Clone WarsStar Wars: L’Età della Resistenza – Nemici.

Gorax

Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Il Gorax è il terrore degli ewok. Vive nelle regioni montane della luna boscosa di Endor. Questo predatore umanoide tende ad usare i resti delle sue vittime come indumenti. Data la sua statura, gli ewok sono costretti a costruire i villaggi su altissimi alberi e a preparare trappole per difendersi. Queste si sono dimostrate particolarmente utili per abbattere gli AT-ST imperiali. Si racconta che uno sciamano ewok di nome Makrit, di cui era apprendista Logray, apparso in Il Ritorno dello Jedi, rapiva i cuccioli per darli in sacrificio al Grande Divoratore. Il futuro capo Chirpa, insieme all’amica Ra-Lee e Logray, salvó i piccoli e Makrit rimase ad affrontare da solo il Gorax. Un esemplare di questa specie fu affrontato anche da Luke Skywalker e Leia Organa dopo la sconfitta dell’Impero su Endor. Apparso in Forces of Destiny Star Wars Adventures: Tales from Vader’s Castle.

Iperdroidi medusa

Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Meduse usate dai karkarodon come armi da guerra. Con tentacoli lunghi quasi 23 m, le meduse iperdroidi (“hydroid” in originale) sono modificate con implementi cibernetici ed una corazza rafforzata. Travolgono e fulminano qualunque cosa finisca tra i loro tentacoli. Furono impiegate da Riff Tamson nella Battaglia di Mon Cala. Appare in The Clone Wars.

Meduse spaziali

Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Il ricchissimo pianeta Cantonica, famoso in tutta la Galassia per il casinó di Canto Bight, è avvolto da banchi di gigantesche meduse. Attenzione ai tentacoli! Sono in grado di mandare in cortocircuito tutti i sistemi elettronici delle navi che li toccano, non molto diversamente dalle meduse originarie di Karkaris. Apparse in Forces of destiny.

Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Tra le pieghe del tempo e dello spazio vivono esseri che sono ignorati e ignorano a loro volta il resto della Galassia. A meno che non si apra un portale tra le dimensioni. Così la nota pilota di corse spaziali Loo Re Anno ha spiegato l’intervento di questi leviatani. Le navi imperiali che stavano cercando di interrompere la più nota corsa della Galassia, il Vuoto del Dragone, vennero distrutte dalle meduse. Appaiono nella miniserie a fumetti Marvel Han Solo.

Exogorth

Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

L’Exogorth, più comunemente conosciuto come limaccia spaziale, è una creatura a base di silicio, abitante delle cinte di asteroidi. Raggiunti i 10 m di lunghezza, la limaccia si riproduce separando il proprio corpo in due. Tuttavia, non tutti gli esemplari sono dotati di questa capacità e continuano a crescere fino a raggiungere la lunghezza di 900 m. Trascorre il tempo prevalentemente dormendo e svegliandosi al passaggio di astronavi, che, insieme a depositi minerali, detriti, ed altri materiali contenenti silicio, rappresentano la sua principale dieta. È estremamente longevo, arrivando a vivere milioni di anni. La sua grandezza e la sua longevità rendono possibile la nascita di ecosistemi complessi e variegati al suo interno. Dopo la distruzione della seconda Morte Nera, Luke Skywalker si è dedicato alla ricerca di manufatti e di testimonianze della storia dei Jedi. In uno di questi, si è imbattuto con un ala-A modificato in una biologa pantorana nel sistema di Agoliba-Tu che cercava un passaggio, non avendo la sua università le risorse per dotarla di una nave propria. Incuriositi da un asteroide, i due furono inghiottiti da una limaccia spaziale e passarono molto tempo nel ventre della creatura, in compagnia di tutti i suoi abitanti. Alla fine del loro viaggio, i due si imbatterono in tre statue, in verità tre esseri in grado di usare la Forza che avevano congelato il tempo grazie ad essa ed erano rimasti bloccati da millenni all’interno della creatura. Shareen, Awglk e Wkk’e erano maestri tessitori della Foschia Luminosa, i cui fili legano tutte le specie senzienti e i pianeti. I tre tessitori rimasero colpiti dal Cuore Splendente di Foschia del giovane e accettarono di sacrificarsi per salvare Luke e la biologa, facendogli rompere i fili della Foschia che avevano rallentato la loro inevitabile fine per eoni. Appare in L’Impero colpisce ancoraLe leggende di Luke Skywalker. Star Wars.

Rokkna

Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Il Rokkna è una specie nativa degli oceani di Castilon. Ha sei tentacoli, quattro occhi ed ha un pungente odore di rancido, che ricorda il frutto duriak. Un adulto è lungo circa 220 metri, mentre i piccoli sono di dimensioni decisamente inferiori. L’ingegnere del Colosso, Neeku Vozo, trovó un piccolo di Rokkna e lo chiamó Bibo. Non passó molto prima che la mamma minacció di distruggere la stazione spaziale per ritrovarlo. Comparso in Resistance.

Lylek

Creature bizzarre pericolose bestiario, Bestiario della Galassia Lontana Lontana: Creature da incubo, Parte II – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Abitante del deserto di Jixuan, il Lylek è il più spaventoso predatore che puó incontrarsi sul pianeta Ryloth. Comparso in Star Wars Atlante Galattico.

Quale è la creatura più pericolosa per voi? Fatecelo sapere e che la Forza sia con voi!

Vuoi restare aggiornato sulla Galassia Lontana Lontana? Ecco come restare in contatto con Star Wars Addicted!

Seguici sui nostri social: Facebook, Youtube, Twitch e TikTok.
Vieni a parlare di Star Wars con noi sul nostro gruppo Telegram.
Scarica la nostra App per Android dal Google Store.
Visita il nostro Shop: in cambio di un gadget supporterai la nostra community!