Guida al Canone
Questo articolo è una Guida al CanonClicca qui per leggere tutte le nostre guide al materiale canonico.

Un universo così vasto non sarebbe credibile se non fosse popolato dalle più curiose e stravaganti creature. Se molte specie sono socievoli e mansuete, altre sembrano uscite dai peggiori incubi. Diamo uno sguardo ad alcuni di questi terribili e spaventosi esseri che popolano la Galassia Lontana Lontana.

Summa-verminoth

Molteplici occhi per innumerevoli tentacoli, lungo 7 432 m, il summa-verminoth vive nelle profonditá del Maeltrsom Akkadese, attraverso il quale passa la rotta di Kessel, avvolto in nubi cariche della bioelettricitá prodotta dai suoi tentacoli. Il Millenium Falcon perse il suo guscio per distrarre il mostro. Nell’inseguirlo finì nel campo di attrazione gravitazionale del Maw. Apparso in Solo: A Star Wars Story.

Terentatek

Nativo di Kashyyk, il terentatek è una bestia umanoide carnivora. Il maestro Yoda ha combattuto contro questa creatura, nonostante la evidente disparità fisica. Dooku, al tempo suo padawan, ha avuto la fortuna di assistere allo scontro e di vedere il Jedi trionfare. Comparso in Star Wars Atlante Galattico.

Chirodattilo

Pipistrello gigante nativo di Dathomir, è uno dei più temibili carnivori del pianeta. Usa gli artigli posti sulle ali per muoversi sul terreno e per caricare la preda. Puó generare onde soniche. Un’altra strategia di caccia consiste nel volare in alto e gettarsi sulla preda, schiacciandola o generando un forte impatto. Il più noto esemplare è la femmina Gorgara, descritta dai Dathomiriani come “il demone alato del canyon”. Kal Kestis uccise Gorgara, all’esito di uno scontro che inizió nelle profonditá della tana della belva e si concluse nei cieli. Apparsa in Star Wars Jedi: Fallen Order.

Ender

La superficie del pianeta Cianap è stata quasi interamente distrutta. La popolazione usciva allo scoperto dai loro rifugi sotterranei solo in alcuni periodi dell’anno per non disturbare l’Ender. Questo mostro, un vero e proprio kaiju, ha devastato il pianeta, obbligando gli abitanti a nascondersi. Oltre alla sua gigantesca statura, l’Ender puó raccogliere e sputare energia dalle sue fauci. La salvezza per Cianap venne nella forma di un cavaliere nero che brandiva una spada rossa: Darth Vader. Comparso nel volume a fumetti Darth Vader: Visioni Oscure.

Drago Krayt

Appartengono a questo gruppo due sottospecie.

Il grande drago Krayt

Giganteschi rettili dotati di ben sette paia di zampe e dal lungo collo, i krayt vivono su Tatooine, terrorizzando i piccoli insediamenti locali e le tribù tusken. Hanno la pelle corazzata, altamente resistente. Dimorano sottoterra o in caverne sotto le montagne o nelle tane dei sarlacc, dopo aver divorato l’ospite. La loro saliva è un potentissimo acido. Grazie ad esso possono liquefare la sabbia e la roccia, muovendosi fra le dune come se stessero nuotando. Al loro interno celano una perla, ambita da molti cacciatori per il suo enorme valore. Din Djarin ebbe il coraggio di farsi ingoiare da un krayt insieme ad un bantha carico di esplosivi per poi farli detonare dall’interno. Apparso in The Mandalorian.

Drago Krayt dei canyon

Questa sottospecie di krayt è un carnivoro quadrupede con la testa ricoperta di corna. Vive nei canyon e nelle caverne di Tatooine. È la sottospecie più comune. Apparso nel gioco per smartphone Star Wars Commander.

Purggil

Sono perse nel tempo le origini legate allo sviluppo della tecnologia del viaggio nell’iperspazio, ma è ragionevole ritenere che siano legate ai purrgil, creature simili a balene che navigano nelle profondità della Galassia. I purrgil inalano quantità di gas Clouzon-36 sufficiente a consentire loro di spostarsi da un sistema all’altro a velocità sub-luce. Quando stanno per fare il salto i quattro tentacoli lampeggiano ad intermittenza. Per le loro dimensioni, sono considerati una vera sciagura per i piloti spaziali. Sono frequenti gli incidenti dovuti alla presenza di queste creature, lunghe in media 5,5 m e, in alcuni casi, come i capi branco, riconoscibili dalla protuberanza sul cranio simile ad una corona, oltre 30 m. Per questo motivo, i piloti di astronavi sono spesso pronti a sparare ai purrgil per tenerli lontani. Apparsi in Rebels.

Darkghast

Questo mostro simile ad un rancor, probabilmente suo lontano parente, possiede quattro braccia e due mandibole. Vive su Mustafar. Una di queste creature si aggirava nei meandri di Fortezza Vader, prima di essere uccisa da un contrabbandiere sensibile alla Forza, discendente di Lady Corvax, protagonista del gioco Vader Immortal: A Star Wars VR Series.

Tirra’taka

Le leggende di Serenno raccontano di un gigantesco drago, usato dai Sith, che governano un tempo il pianeta, come bestia da guerra. Il popolo di Serenno, guidato dagli antenati del Conte Dooku, scacció i Sith e la creatura rimase dormiente sotto la superficie del pianeta. Il giovane padawan Dooku, ignaro delle sue nobili origini, in visita sul pianeta, entró in contatto con il drago che ne avvertì la sensibilità alla Forza. L’ex Jedi, abbandonato l’Ordine e pronto a riconquistare il titolo, difese il suo pianeta natale da un’invasione degli Abyssin. Dooku sfruttó il legame che si era creato fra i due per risvegliare del tutto la bestia e scatenarla contro i suoi avversari. Ma la furia della creatura divenne incontrollabile. Dooku non ebbe altra scelta che ucciderla. Il Tirra’taka compare nell’audiolibro canonico, assolutamente raccomandato per la piacevolissima esperienza immersiva, oltre che per l’approfondimento della storia e della personalità dei personaggi di Dooku e Asajj Ventress, Dooku: Jedi Lost (Star Wars).

Quale è la creatura più pericolosa per voi? Fatecelo sapere e che la Forza sia con voi!

Avatar

Appassionato di Star Wars dal 1996, quando mio padre mi regalò il primo Millenium Falcon. Da allora, continuo a seguire tutto ciò che riguarda la Galassia Lontana Lontana, con particolare attenzione al canone.


Star Wars Addicted consiglia...

La Luna del Colosso