Un tempo noto solo come Star Wars (Guerre Stellari, da noi) Episodio IV: una Nuova Speranza è il primo, leggendario, capitolo del brand che nel lontano 1977 aprì una finestra sulla Galassia Lontana Lontana.

A più di 40 anni di distanza, siamo sicuri che non tutti avranno notato questi particolari: ecco allora 12 dettagli che – forse – non avete notato di Episodio IV: una Nuova Speranza.

1. Gli scudi di Alderaan

Pochi istanti prima dell’esplosione di Alderaan si possono vedere gli scudi planetari disintegrarsi. Secondo la novelization di Episodio IV, infatti, Alderaan faceva affidamento solo su sistemi di sicurezza passivi, come appunto gli scudi.

2. Il numero di Hamill

Il numero che Luke Skywalker da a C-3PO durante la sequenza del compattatore è in realtà il numero di telefono – dell’epoca – di Mark Hamill.

3. Segni sulla Morte Nera

Quando Luke esplode il colpo decisivo contro la Morte Nera si possono vedere – in alto a sinistra – i segni dei siluri sparati da Capo Rosso.

4. Obi-Wan Kenobi

L’ultima cosa che Obi-Wan Kenobi vede prima di sacrificarsi è Luke e Leia di nuovo insieme dopo 19 anni.

5. Il gioco dello specchio

La percezione che lo speeder di Luke volasse è stata ottenuta posizionando uno specchio sotto la carrozzeria.

6. Novantaquattro

L’attracco 94 di Mos Espa ha inciso sulla parete esterna il numero – appunto – 94.

7. Teste di IG

I distributori di bevande nella cantina di Mos Eisley sono teste di droidi IG.

8. Lo Squadrone Blu

Inizialmente Luke e Wedge dovevano far parte dello Squadrone Blu, diventato Rosso quando George Lucas si rese conto che ogni stemma, emblema o decorazione blu sarebbe stato di intralcio al blu screen.

9. La pettorina di Vader

Sulla pettorina di Vader sono riportate alcune scritte create con caratteri ebraici. Non hanno un vero significato, dal momento che l’alfabeto Aurebesh non verrà introdotto fino a Episodio VI: il Ritorno dello Jedi.

10. La Fortezza Segreta

Quando Vader tenta di soffocare l’Ammiraglio Motti, questo stava parlando della Fortezza Segreta dei ribelli (in originale the Hidden Fortress, la Fortezza Nascosta), che è il titolo di un film di Akira Kurosawa, a cui Star Wars è profondamente ispirato.

11. Il sabbipode

La scena in cui il sabbipode prima di attaccare alza e abbassa ripetutamente le braccia è stata ottenuta ripetendo in loop la sequenza. L’attore, infatti, compie quel movimento soltanto una volta.

12. Lo stormtrooper

In una sequenza si può vedere uno stormtrooper che batte la testa contro il portello.

E voi avevate notato tutti questi dettagli?
Fatecelo sapere e che la Forza sia con voi!

Scopri le curiosità di tutti i capitoli: Episodio I, Episodio II, Episodio IIIEpisodio IV, Episodio V, Episodio VI, Episodio VII, Episodio VIII e Episodio IX.

Giorgio Fabrizi

Fondatore di Star Wars Addicted e admin di Star Wars Fans Italia, il gruppo Facebook a tema Star Wars più grande d’Italia. Amante della Galassia Lontana Lontana, nonché collezionista compulsivo di giocattoli di Guerre Stellari. Nel 2021 ha pubblicato il suo romanzo di esordio, La Luna del Colosso, edito da PAV Edizioni.


Star Wars Addicted consiglia...

La Luna del Colosso