No, io sono tuo padre, è forse una delle citazioni più significative e ricorrenti nella storia del cinema, e non poteva non provenire da Episodio V: l’Impero Colpisce Ancora, uno dei film più apprezzati dal fandom e – ancora oggi – considerato il migliore di tutta la Saga.

In questo articolo vogliamo parlarvi di 10 dettagli di questo capolavoro che – forse – non conoscete ancora.

1. Punto debole

Tra tutti i graffi e le imperfezioni dell’armatura di Boba Fett ce n’è una in particolare che – siamo sicuri – con tutta probabilità ha dietro una storia indubbiamente avvincente. Quello che sappiamo è solo che, ad un certo punto, qualcuno ha tentato di colpire Boba così forte nelle sue parti basse da scalfire il beskar.

2. Jeremy Bulloch

Jeremy Bulloch, l’attore che interpretò Boba Fett, vestì anche i panni dell’ufficiale imperiale che trascina via Leia in una sequenza di Episodio V.

3. Doctor Who

Il costume di Bossk è stato riciclato da Doctor Who.

4. La maschera di Luke

Le ferite subite da Luke Skywalker nello scontro con il Wampa sono state utilizzate come spiegazione per le reali ferite subite da Mark Hamill in un incidente automobilistico nel 1977, dove ha riportato una frattura del naso e dello zigomo.

5. La spada di Luke Skywalker

Quando Luke usa la Forza per chiamare la sua spada laser, questa si accende in aria prima che arrivi nella sua mano.

6. Fuori dal TIE

Dopo essersi schiantato con il suo TIE si può vedere il pilota scaraventato lontano dall’esplosione.

7. Il Maestro

Il concept artist Ralph McQuarrie fa un cameo con il suo album da disegno mentre i ribelli si preparano alla battaglia.

8. Un droide al contrario

Durante la scena in cui Chewbacca ripara C-3PO, l’attore Anthony Daniels indossava la maschera al contrario. Il suo naso era coperto da nastro adesivo dorato in modo da nasconderlo adeguatamente.

9. L’accordo di Lando

Mentre Han viene congelato nella carbonite, Lando sembra percepire un leggero soffocamento da parte di Darth Vader subito dopo le parole dei Sith: ho cambiato l’accordo. Prega che non lo cambi ancora.

10. Zuckuss

Inizialmente Zuckuss doveva chiamarsi Tuckuss. Il nome, però, era troppo simile a Tuchus, la parola yiddish per descrivere il fondoschiena. George Lucas allora sostituì la T con una Z.

E voi avevate notato tutti questi dettagli?
Fatecelo sapere e che la Forza sia con voi!

Scopri le curiosità di tutti i capitoli: Episodio I, Episodio II, Episodio IIIEpisodio IV, Episodio V, Episodio VI, Episodio VII, Episodio VIII e Episodio IX.

Giorgio Fabrizi

Fondatore di Star Wars Addicted e admin di Star Wars Fans Italia, il gruppo Facebook a tema Star Wars più grande d’Italia. Amante della Galassia Lontana Lontana, nonché collezionista compulsivo di giocattoli di Guerre Stellari. Nel 2021 ha pubblicato il suo romanzo di esordio, La Luna del Colosso, edito da PAV Edizioni.


Star Wars Addicted consiglia...

La Luna del Colosso