L’Assedio, il Capitolo 12 di The Mandalorian (qui la nostra guida), ha segnato la metà della seconda stagione dello show. Un giro di boa che trascina lo spettatore nel pieno della trama principale e che, a parer nostro, batte in qualità qualsiasi cammeo inserito finora.

In questo articolo vogliamo parlarvi, però, di tre dettagli di questo episodio che – forse – vi saranno sfuggiti. Tre prove inconfutabili della bontà di questo prodotto, nascoste tra le righe della narrazione.

TRE DETTAGLI DE L’ASSEDIO CHE FORSE NON AVRAI NOTATO

La statua di IG-11

Abbiamo conosciuto IG-11 nella prima stagione di The Mandalorian, quando compete con Din Djarin per la cattura del bambino. Un lavoro che gli costerà caro, dal momento che il mandaloriano non esiterà a fra saltare i circuiti del droide killer. Recuperato da Kuill e riprogrammato, diventerà poi un formidabile alleato che – nell’ultima puntata della prima stagione – sacrificherà la sua vita per annientare un plotone di assaltatori imperiali. Su Nevarro è considerato un eroe, tanto che nella piazza di Nevarro City possiamo vedere una statua costruita in suo onore.

Gideon e i Dark Trooper

Alla fine dell’episodio vediamo il Moff Gideon che contempla una serie di involucri umanoidi. Nella nostra guida abbiamo supposto che fossero Dark Trooper, ma ora possiamo dirlo con certezza. Infatti attivando su Disney+ l’audio descrittivo per non vedenti nella scena verrà descritta proprio la presenza dei Dark Trooper, letali droidi da battaglia imperiali già noti agli amanti del Legends.

Il fantasma di Snoke

Nella sequenza in cui i nostri eroi scoprono le vasche con all’interno dei sinistri corpi deformati si può ascoltare un tema musicale molto simile a quello di Snoke. Che sia un indizio sul futuro di questi inquietanti esperimenti?

You can hear John Williams’s Snoke theme in the tank scene from r/StarWarsLeaks

E voi avevate notato questi dettagli?
Fatecelo sapere e che la Forza sia con voi!


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.