Il secondo episodio della seconda stagione di The Mandalorian (qui la nostra guida) ha presentato ai fan dello show il passeggero, una donna dalle sembianze anfibie che chiede aiuto al mandaloriano per portare le sue uova – gelosamente custodite – sull’unico pianeta in grado di garantirne la sopravvivenza.

Durante l’episodio il bambino si dimostra particolarmente attratto dalle uova che, in più di un occasione, divora senza pensarci troppo. Uno sketch comico che però cozza in parte con la drammaticità – o presunta tale – della storia del passeggero.

LE CRITICHE ALLA SECONDA PUNTATA DI THE MANDALORIAN

Una rumorosa fetta degli spettatori non ha tardato a farsi sentire, invadendo i social e protestando contro le azioni di Baby Yoda, ritenute ben poco delicate nei confronti di una donna che sta tentando di salvare la sua progenie.

Le proteste hanno spinto Phil Szostak, creativo Lucasfilm, a rispondere con un post sul suo profilo Twitter.

Per la cronaca, il capitolo 10 di The Mandalorian chiarisce che le uova della Signora Rana non sono fecondate, esattamente come le uova di gallina che piacciono a molti di noi. Ma ovviamente i polli non sono esseri senzienti e il bambino che mangia le uova è intenzionalmente inquietante, per avere un effetto comico. I fan dell’horror sanno che le cose inquietanti fanno ridere alcuni di noi e agitare altri.

E voi cosa ne pensate? Avete trovato di cattivo gusto le sequenze dove Baby Yoda mangia le uova, o le avete trovate in linea con lo show?
Fatecelo sapere e che la Forza sia con voi!


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.