Sebbene molte ricostruzioni, tra cui anche la nostra, indicano in Mon Cala il pianeta acquatico che si scorge nel trailer della seconda stagione di The Mandalorian, per altri sarebbe Serelia. È di questa idea, ad esempio, la pagina Mundo Star Wars, che è andata a ripescare uno dei fumetti in cui Serelia è apparso.

Serelia è un pianeta quasi interamente composto da oceani con fiorente vita acquatica e intensa attività di pesca. Durante la ricerca della sua spada laser andata perduta durante una missione dell’Alleanza Ribelle a Cloud City, il futuro Jedi Luke Skywalker ha avuto una visione della Forza che lo ha spinto a recarsi su Serelia per cercare una misteriosa donna. Ci troviamo tra gli Episodi V e VI. Dopo che il droide astro-meccanico di Luke, R2D2, trova Serelia nel suo database, il Jedi si mette sulle tracce della donna. Dopo averla trovata, lei scappa sfruttando l’acqua ma, dopo un lungo inseguimento, Luke riesce a fermarla e a interrogarla. La donna rivela il suo nome, Verla, e di essere sensibile alla Forza.

Verla è un personaggio molto importante, introdotto con i fumetti dal celebre autore di Star Wars Charles Soule. Stiamo parlando della serie Darth Vader (2017) quando appariva come una giovane ragazza sensibile alla Forza, apprendista dell’Iktotchi Ferren Barr.

Verla sostiene Barr nel suo piano per seminare i semi della ribellione contro il governo dell’Imperatore Palpatine. Lei e gli altri discepoli di Barr erano con il loro Maestro quando una macchinazione dell’Imperatore spinge i Mon Calamari e l’Impero a entrare in conflitto, portando all’occupazione imperiale di Mon Cala. Quando il mondo oceanico cadde sotto le forze imperiali, Barr e i suoi discepoli iniziano ad essere perseguitati dagli Inquisitori dell’Imperatore, guidati dal Signore dei Sith Darth Vader. Verla e il suo Maestro furono affrontati dagli Inquisitori a Bel City, ma i Jedi manipolarono con successo i Cloni Purge Trooper in modo che eseguissero l’Ordine 66 proprio contro gli Inquisitori, i quali hanno servito l’Ordine Jedi prima della caduta della Repubblica Galattica (di fatto, sono degli ex-Jedi).

Quanto ai Purge Trooper, si tratta di una variante di assaltatore e sono dotati di spesse armature nere già viste indosso alle Magnaguards del Generale Grievous in Clone Wars. Sono addestrati per dare la caccia e uccidere i Jedi. Purge Trooper e Inquisitori oltre ad apparire nei fumetti che stiamo menzionando, giocano un ruolo molto importante anche nel videogioco Jedi Fallen Order, canonico.

Dopo essere fuggito dagli Inquisitori, Barr ordina a Verla di lasciare il pianeta, mentre lui rimane su Mon Cala ad affrontare Vader. La speranza di Barr era che Verla completasse il suo addestramento grazie a un altro Jedi sopravvissuto alla Grande Purga.

Dopo l’uccisione di Barr per mano di Vader, così come di tutti i suoi apprendisti, Verla è l’unica sopravvissuta. Si trasferisce su Serelia e decise di nascondersi tra i pescatori. Soule, quindi, la reintroduce nella serie Star Wars 2020 dove appare nel quarto numero come visione di Luke e nei due numeri successivi con le vicende che abbiamo prima riassunto. Quando apprende che Luke è figlio di Vader si impaurisce e da qui la sua fuga.

Anche per via del suo abbigliamento, alcuni hanno pensato che la ragazza che si vede nel trailer di The Mandalorian possa essere proprio Verla. Tuttavia, considerando che al momento delle vicende raccontate in Darth Vader (2017), ambientate poco dopo Episodio III e la Grande Purga Jedi, Verla ha circa 20 anni, in The Mandalorian ne avrebbe circa 50. Sappiamo che questa ragazza è interpretata da Sasha Banks, un’attrice molto più giovane, e quindi c’è un’evidente incongruenza con questa ipotesi. Rimane dunque molto più probabile che possa trattarsi proprio di Sabine Wren. Al di là di questo, tuttavia, Verla potrebbe comunque avere un ruolo in The Mandalorian. Così come potrebbe avercelo Luke…


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.