Star Wars Squadrons uscirà il 7 ottobre. Manca perciò poco all’uscita del nuovo titolo di EA Motive. Recentemente è uscito il trailer in CG del gioco, in cui assistiamo alla battaglia tra Nuova Repubblica e Impero nelle vesti di due singoli piloti; una dinamica che sarà il fulcro delle sfide nello spazio tra squadre composte da cinque piloti.

Oggi EA Motive ha pubblicato un nuovo Briefing, in cui racconta il sistema di progressione del proprio personaggio. Come già sapevamo nel gioco saranno presenti due distinte valute: Requisition e Glory. La prima utile a sbloccare componenti per il proprio veicoli, la seconda per acquisire elementi cosmetici.

Requisition ed esperienza

Giocando alle modalità proposte dal gioco otterremo esperienza che, dopo una certa quantità, verrà convertita in punti Requisition. 40 saranno i livelli ottenibili ma, come ci tiene a specificare il team di sviluppo, i giocatori non diventeranno più forti, bensì amplieranno la loro strumentazione, ottenendo così nuovi potenziali approcci alla battaglia. Razzi, motori ed altre componenti renderanno ogni veicoli diverso, e offriranno materiale diversificato per studiare combinazioni sempre nuove.

Sfide, Operazioni e Rank

Il punteggio Glory sarà quello necessario per personalizzare esteticamente il nostro pilota ed il relativo caccia.

I percorsi per ottenere la valuta saranno due: Sfide ed Operazioni.

Le prime saranno giornaliere e consentiranno, attraverso il completamento di semplici missioni, di alzare il numero dei punti Gloria. Più interessanti sono le Operazioni: queste risulteranno in sfide speciali per otto settimane, alla fine delle quali si concluderanno per poi ricominciare sotto una nuova forma. Seguendo la progressione delle Operazioni sarà possibile ottenere Gloria ed elementi estetici unici, non sbloccabili in altro modo.

Legato parallelamente alle Operazioni ci sarà il Rank. 5 i gradi in ordine crescente: Maverick – Hotshot – Eroe – Valoroso – Leggenda – Asso Galattico. Anche questi riceveranno un reset alla fine del ciclo di otto settimane e ricompenseranno con caschi unici la prima volta che si sarà raggiunto un nuovo grado. I giocatori dovranno completare dieci partite classificate per entrare nella classifica, e più in alto finiranno alla fine dell’Operazione più punti gloria otterranno. Non sarà possibile essere declassati da un grado ad un altro (ovvero da Valoroso ad Eroe), ma si potrà scendere di livelli intermedi (ad esempio da Valoroso III a Valoroso II).

Infine il team di sviluppo vuole comunicare la volontà di continuare a supportare il gioco dopo il lancio almeno in termini di bilanciamento complessivo. Ancora una volta nessuna menzione di un vero supporto contenutistico post lancio, già negato in passato; resta comunque le speranza, in caso di successo del gioco, che Electronic Arts possa contribuire ad allungarne la vita.

Star Wars Squadrons uscirà il 7 ottobre per Ps4, Xbox ONE e PC.


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.