News

Guide

Serie

Live

HomeGuide al CanonCos'è e di cosa è composto il Bacta - Guida al Canon

Leggi anche

Cos’è e di cosa è composto il Bacta – Guida al Canon

Guida al Canone
Questo articolo è una Guida al CanonClicca qui per leggere tutte le nostre guide al materiale canonico.

Comparso per la prima volta in Episodio V: l’Impero Colpisce Ancora, il Bacta è una sostanza densa e gelatinosa con potenti proprietà curative. Questa sostanza è in grado di rigenerare i tessuti organici, inclusi nervi, pelle e muscoli.

Nel secondo episodio della Trilogia Originale vediamo Luke Skywalker, dopo aver affrontato un Wampa, immerso in una vasca di Bacta sul pianeta ghiacciato di Hoth. In Rogue One: a Star Wars Story, su Mustafar ci viene mostrato invece Darth Vader senza la sua iconica armatura, immerso nel Bacta.

, Cos’è e di cosa è composto il Bacta – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Di cosa è composto il Bacta?

Il Bacta è composto prevalentemente da due batteri: i Kavam e l’Alazhi, immersi in un fluido noto come Ambori a cui viene aggiunto il Vratixia renanicus, un particolare cereale originario di Thyferra. Il Bacta risulta caldo al tatto, ed è in grado di curare praticamente qualsiasi tipo di lesione: dalle ossa rotte, alle commozioni cerebrali, fino alle ferite più gravi. Nonostante le sue proprietà altamente rigenerative, alcuni pazienti potrebbero trovare spiacevole l’immersione nel Bacta. Una sensazione diffusa tra chi l’ha provato è quella di sentirsi ingoiati vivi dal fluido. Per questo motivo generalmente i pazienti vengono sedati prima di essere sottoposti alla cura del Bacta.

Chi ha inventato il Bacta?

, Cos’è e di cosa è composto il Bacta – Guida al Canon, Star Wars Addicted

Il Bacta è stato inventato dai Vratix, una specie insettoide nativa di Thyferra, e prodotto da due società: la Zaltin Corp. e la Xucphra Corp.
L’utilizzo dei bacta risale ai tempi dell’Alta Repubblica, quando andò a sostituire progressivamente lo Juvan, una sostanza medica molto meno potente.

Durante le Guerre dei Cloni, i clone trooper molto spesso si riprendevano dalle ferite grazie al Bacta, utilizzando spesso medicazioni apposite, come cerotti e fasciature. Anche Vader fa un costante uso di Bacta, nella convinzione che un utilizzo continuativo della sostanza possa un giorno curarne i polmoni, ed esimerlo quindi dall’utilizzo dell’armatura.

Persino Finn, ne Gli Ultimi Jedi, utilizza il Bacta: lo vediamo infatti equipaggiato con una tuta, che in un certo senso è l’evoluzione della classica vasca di Bacta. L’ex assaltatore la utilizza per guarire dalle ferite inferte da Kylo Ren.

Editor-in-Chief

Fondatore di Star Wars Addicted e admin di Star Wars Fans Italia, il gruppo Facebook a tema Star Wars più grande d’Italia. Amante della Galassia Lontana Lontana, nonché collezionista compulsivo di giocattoli di Guerre Stellari. Nel 2021 ha pubblicato il suo romanzo di esordio, La Luna del Colosso, edito da PAV Edizioni.

Seguici in live!

Ultimi articoli