Le infezioni da COVID-19 non smettono di aumentare negli Stati Uniti, continuando a trascinare l’industria hollywoodiana (e non solo) verso una crisi senza precedenti.

Vi abbiamo già riportato la voce secondo la quale i prossimi film di Star Wars avranno un budget inferiore rispetto alla media, per via della crisi economica in corso. Ebbene, Disney ha annunciato che i nuovi film di Star Wars verranno posticipati di un anno per il medesimo motivo, alternandosi ai sequel di Avatar, anch’essi rimandati.

Le nuove pellicole usciranno quindi nel 2023, 2025 e 2027.

Non sappiamo quali altre conseguenze sul cinema avrà l’attuale crisi economica e sanitaria: non ci resta che attendere fiduciosi.


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.