Ray Park è tornato a far parlare di sé proprio in questi giorni, grazie ai numerosi rumor che vorrebbero in cantiere una serie live action su Maul e la sua Alba Cremisi, con il ritorno del suo storico interprete nei panni dell’ex sith e apprendista di Palpatine.

L’attore scozzese, però, sembrerebbe essere finito al cento di una bufera mediatica: è stato accusato, infatti, di revenge porn.

Proprio ieri sul suo profilo Instagram è stato pubblicato un video – poi rimosso – che mostra una donna intenta a praticare sesso orale su quello che sembrerebbe essere Park. Non è ancora chiaro chi sia la protagonista del video, ma in molti lo stanno già accusando di revenge porn nei confronti dell’ex moglie.

È ancora presto per capire cosa sia successo davvero, e non possiamo escludere un tentativo riuscito di hackeraggio del suo account.

Curiosamente il video è uscito nel preciso momento in cui sono state diffuse voci attendibili sul suo ritorno nei panni di Maul: inutile dire che se dovesse essere confermata l’accusa, Ray Park verrà immediatamente escluso da ogni progetto, serie, film o evento che porti il nome di Star Wars.


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.