Il gameplay e le modalità di gioco di Star Wars: Squadrons sono state rivelate con un lungo trailer, che ci ha mostrato il gioco in tutto il suo splendore.

Vi abbiamo già anticipato che Squadrons permetterà soltanto la visuale in prima persona, mentre ore vogliamo parlarvi delle mappe disponibili al lancio.

LE MAPPE DI STAR WARS: SQUADRONS

Yavin Prime

Situato nei territori dell’Orlo esterno, Yavin Prime è un imponente gigante gassoso. Una delle sue lune, Yavin 4, ospitava una delle basi ribelli ed è tuttora un importante territorio per la Nuova Repubblica.

Esseles

Pur non lontano dai territori della Nuova Repubblica, Esseles è sotto il dominio imperiale da un decennio. Qui l’Impero cela una postazione d’ascolto che la Nuova Repubblica vuole distruggere a tutti i costi.

Scalo di Nadiri

Lo Scalo di Nadiri è uno stabilimento dedicato alla costruzione di astronavi nascosto nel Settore Bormea, ai margini della Nebulosa Ringali. La Nuova Repubblica farà di tutto per difenderlo.

Sissubo

Sissubo è il settimo pianeta del sistema di Chandrila, nel Settore Bormea. Circondato dai resti delle navi imperiali recuperate per il Progetto Starhawk, il campo di detriti di Sissubo è una minaccia per le navi da battaglia che viaggiano in quella rotta.

Galitan

Galitan è una luna remota nella splendida e pericolosa Nebulosa Ringali. Le forze della turbolenta nebulosa l’hanno ridotta a un campo di asteroidi pieno di detriti roventi.

Abisso di Zavian

L’Abisso di Zavian è un’insidiosa area situata nella Regione dell’Espansione. È pieno di asteroidi carichi di energia elettrica proveniente dal vortice circostante, e dei relitti delle navi di coloro che hanno osato avventurarsi al suo interno.


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.