Mark Hamill, in un’accorata lettera ai fan di Star Wars, ha in un certo senso salutato il franchise e il ruolo di Luke Skywalker, che ha interpretato per più di 40 anni. “Come una volta ha detto Carrie Fisher, Star Wars riguarda la famiglia, e tutto quello che siamo diventati”.

Questa lettera fa parte dei contenuti speciali del cofanetto della Saga degli Skywalker, che uscirà il 4 Maggio per lo Star Wars Day, e Hamill l’ha voluta anticipare pubblicandola sul suo profilo Twitter, dove lo seguono quasi 4 milioni di persone.

Hamill inizia ricordando il suo provino per ottenere il ruolo per Una Nuova Speranza, fatto insieme ad Harrison Ford e a Carrie Fisher, nel 1976. “Non potevamo immaginare che quel piccolo film nello spazio oscuro avrebbe generato una serie di avventure così ricche e suggestive, ispirando altri 8 capitoli che avrebbero portato a termine la storia degli Skywalker”.

Hamill ha interpretato Luke Skywalker per l’ultima volta ne L’Ascesa di Skywalker, l’Episodio IX di Star Wars. L’amato attore ha dichiarato di essere grato a tutti i fan, a quelli che lo hanno seguito per tutti i 40 anni e a coloro che hanno appena scoperto Star Wars.

“Ormai siamo una gigantesca community che condivide l’esperienza di queste storie e il messaggio fondamentale che vogliono trasmettere”, ha scritto. E conclude così: “Sono profondamente grato per tutto il vostro continuo entusiasmo e per la dedizione per la galassia lontana lontana di George, che continuerà a crescere con nuovi narratori che costruiranno una galassia ancora più grande, piena di eroi, cattivi, azione, romanticismo e, naturalmente, la Forza”.

“Che la Forza sia con voi…sempre”.


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.