News

Guide

Serie

Live

HomeNewsBabu Frik sarebbe dovuto morire: a salvarlo pare sia stato Steven Spielberg

Leggi anche

Babu Frik sarebbe dovuto morire: a salvarlo pare sia stato Steven Spielberg

In Episodio IX: l’Ascesa di Skywalker abbiamo conosciuto il piccolo Babu Frik, un anzellan affiliato agli spice runner di Kijimi, di cui persino Poe Dameron un tempo faceva parte.

Nel film abbiamo visto come ad un certo punto il pianeta Kijimi sia stato spazzato via dalla furia dello Star Destroyer di classe Xyston al soldo di Palpatine e della Flotta Sith.

Grazie a Empire siamo venuti a sapere che l’attacco a Kijimi, inizialmente, sarebbe dovuto essere fatale anche per Babu Frik, la cui comparsa durante la battaglia finale sulla nave di Zorii Bliss è stata aggiunta solo in post produzione.

Neal Scanlan, supervisore degli effetti speciali, ha raccontato che secondo alcune voci ad un certo punto J.J. Abrams abbia proiettato il film in anteprima per Steven Spielberg, uno dei registi più famosi e quotati di Hollywood. Spielberg ha apprezzato così tanto il personaggio di Babu Frik che, ad un certo punto, avrebbe chiesto ad Abrams che fine avesse fatto il piccolo alieno.

Babu Frik sarebbe dovuto morire: a salvarlo pare sia stato Steven Spielberg, Star Wars Addicted

L’entusiasmo del regista ha spinto Abrams a mostrare Babu Frik sano e salvo durante la battaglia di Exegol, incaricando i creativi della Industrial Light & Magic di aggiungerlo digitalmente alla sequenza.

Insomma, se la voce fosse vera, Spielberg avrebbe letteralmente salvato Babu da morte certa.

RESTA AGGIORNATO!

Per non perdere nessuna notizia su Star Wars seguici su Facebook, Instagram e TikTok.
Raggiungici anche sulla chat Telegram, per chiacchierare con la redazione e tanti altri fan della Saga, e non dimenticare di unirti al Canale ufficiale per ricevere in tempo reale notifiche su news e aggiornamenti!

Editor-in-Chief

Fondatore di Star Wars Addicted e admin di Star Wars Fans Italia, il gruppo Facebook a tema Star Wars più grande d’Italia. Amante della Galassia Lontana Lontana, nonché collezionista compulsivo di giocattoli di Guerre Stellari. Nel 2021 ha pubblicato il suo romanzo di esordio, La Luna del Colosso, edito da PAV Edizioni.

Ultimi articoli