Benvenuti nella nuova fase di Star Wars. Come preannunciato, Disney ha rivelato molti dettagli sul periodo dell’Alta Repubblica, che corrisponde al cosiddetto Project Luminous. Dapprima sondato attraverso romanzi e fumetti affidati ai migliori autori di Star Wars, Claudia Gray (Bloodline, Lost Stars) e Charles Soule (La saga di Darth Vader, The Rise Of Kylo Ren, Obi-Wan e Anakin) su tutti, questo periodo sarà contestualizzato circa 200 anni prima dei fatti di Star Wars: Episodio I – La Minaccia Fantasma.

Il nemico dei Jedi non sono i Sith, che in questo periodo di Star Wars sono considerati una minaccia lontana ormai assente da circa 800 anni (l’apparizione di Darth Maul ne La Minaccia Fantasma è la prima apparizione di un Sith da circa 1000 anni), ma i Nhil, una sorta di vichinghi spaziali che detengono il potere nell’Orlo Esterno. Rispetto al periodo della Saga degli Skywalker, qui il Consiglio dei Jedi non ha un controllo completo sulla galassia, che è molto meno civilizzata e più caotica. Il loro lavoro prevede di riottenere il controllo nell’Orlo Esterno.

Stiamo parlando di una timeline di Star Wars che non si incrocia con nessun’altra opera in produzione, e questo permetterà agli autori di spaziare liberamente in termini di creatività e innovazione. “Siamo così entusiasti di aprire un’era così ricca e fertile da esplorare per i nostri autori”, ha affermato Kathleen Kennedy, presidente di Lucasfilm. “Vedremo gli Jedi al loro apice”.

L’idea del Project Luminous è del direttore creativo di Lucasfilm Publishing, Michael Siglain, che nell’estate del 2018 ha contattato individualmente ciascun autore per quella che poi ha chiamato All-Star Initiative. Qualche mese dopo, nel settembre del 2018, tutti e cinque gli autori che avevano firmato per Luminous sono stati invitati allo Skywalker Ranch in California, dove hanno iniziato a perfezionare la storia. Si sono radunati in una tavola rotonda e ciascuno di loro ha illustrato la propria visione su Star Wars. Alla fine dei lavori, è sorto questo grande progetto, che riscriverà molto dell’immaginario della “galassia lontana lontana”.

A loro si sono uniti anche il team editoriale della Lucasfilm Publishing e il Lucasfilm Story Group nella persona di Pablo Hidalgo. Sono rimasti alcuni giorni, trascorrendo la maggior parte del tempo a discutere del progetto, per poi riaggiornarsi nel marzo del 2019. Ecco quali sono le idee che hanno partorito.

Sono previste, al momento, 5 diverse pubblicazioni: tre romanzi e due serie a fumetti. I Jedi di questa epoca sono stati descritti come i Cavalieri della tavola rotonda e l’evento scatenante della vicenda è conosciuto come Il Grande Disastro, una tragedia che scuoterà l’era di pace e prosperità della Repubblica.

L’Alta Repubblica è il periodo in cui Jedi e Repubblica sono al loro apice, anche se non hanno il pieno controllo su tutta la galassia. Siglain ha detto che qui i Jedi verranno tratteggiati esattamente come i fan se li sono sempre aspettati, veri guardiani della pace e della giustizia. Sembrano esserci tanti punti in contatto con la tradizione letteraria del ciclo arturiano.

“È un periodo di speranza e ottimismo, quando i Jedi e la Repubblica Galattica sono al loro apice. Ma, naturalmente, in questa gloriosa nuova era arriva qualcosa di malvagio”, ha detto Siglain. “Questa iniziativa offrirà ai lettori adulti e giovani un nuovo angolo della galassia da esplorare attraverso storie ricche di significato. Inoltre, i lettori capiranno ciò che spaventa i Jedi”.

Siglain parla di “Età d’oro dei Jedi”. “Aspettatevi racconti di esplorazione in cui si incontrano nuove culture e si scopre com’era la vita da pioniere dell’Orlo Esterno. Questa è un’incredibile sandbox in cui i nostri narratori possono innovare, sia all’interno dell’editoria che oltre, e non vediamo l’ora di vedere come si evolverà il racconto”, ha affermato il vicepresidente di Lucasfilm, franchise content and strategy James Waugh.

Sarà uno dei romanzi in particolare a fungere da scheletro del Project Luminous, ovvero da collante rispetto alle altre storie. Si tratta di Star Wars Light Of The Jedi, scritto da Charles Soule. Questo autore è conosciuto dagli appassionati di Star Wars soprattutto per i suoi fumetti, ma è anche scrittore: tra le sue pubblicazioni, ricordiamo L’anno dell’Oracolo (2019).

In questo primo romanzo i Jedi appariranno molto diversi rispetto a come li conosciamo dalla Saga di Skywalker, un periodo in cui sono in decadenza fino a essere quasi completamente annientati dai Sith. Devono affrontare “una grande minaccia contro sé stessi, contro la galassia e contro la Forza stessa”.

Questo romanzo, descritto come Adult novel, sarà in vendita negli Usa a partire dal 25 agosto 2020. Charles Soule ha rivelato il nome di due dei Jedi che si trovano in copertina. Il Wookie è Burryaga Agaburry. Lei è Avar Kriss. Ma non si hanno altri dettagli.

Il lavoro di Claudia Gray, invece, risponde al nome di Star Wars Into The Dark, di impostazione Young Adult. Sarà pubblicato negli Usa e online a partire dal 13 ottobre 2020 e conterrà 352 pagine.

La storia di Into The Dark riguarderà il padawan Reath Silas, che sarà inviato dalla cosmopolita capitale galattica di Coruscant verso la frontiera non sviluppata. Questa parte della galassia all’epoca dei fatti è un posto molto poco ospitale, e Reath Silas non è contento di questa missione. Preferirebbe stare al Tempio Jedi, studiando gli archivi. Ma quando la nave su cui viaggia emerge dall’iperspazio nel bel mezzo di in un disastro di proporzioni galattiche, Reath si ritrova al centro dell’azione. I Jedi e i loro compagni di viaggio trovano rifugio in quella che sembra essere una stazione spaziale abbandonata. Qui si verificano degli “strani accadimenti” e i Jedi iniziano a indagare. Scopriranno un’angosciante verità…

Star Wars A Test Of Courage, invece, è il romanzo di Justina Ireland, sarà disponibile a partire dall’8 settembre 2020 nelle librerie Usa e online, con 240 pagine e destinato a un pubblico più giovane rispetto ai precedenti.

Quando una nave da trasporto in uscita dall’iperspazio si trova coinvolta in un disastro che coinvolge tutta la galassia, il giovane padawan Jedi Vernestra Rwoh, insieme a un altrettanto giovane ragazzino con abilità ingegneristiche e il figlio di un ambasciatore, vengono bloccati in una giungla e devono lavorare insieme per sopravvivere sia alle insidie naturali della luna in cui si trovano che a un pericolo nascosto in agguato nell’ombra…

Insomma, i romanzi sembrano orientati a seguire il cosiddetto Grande Disastro da punti di vista differenti. I Jedi dovranno scoprire cosa c’è dietro al fenomeno e probabilmente potranno farlo solo con l’ausilio della Forza. Il Grande Disastro sembra, infatti, un evento su larghissima scala che va al di là della natura, fino a coinvolgere il potere mistico della Forza.

Ci saranno, inoltre, i fumetti di Daniel José Older (Last Shot) e Cavan Scott (Dooku: Jedi Lost), rispettivamente per IDW Publishing e Marvel.


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.