Episodio IX: L’Ascesa di Skywalker ha tantissimi colpi di scena, ma fra quelli che hanno fatto più discutere c’è la sequenza con le voci dei Jedi che incoraggiano Rey a sconfiggere l’Imperatore. Gli attori come Samuel L. Jackson, Liam Neeson ed Ewan McGregor sono stati convocati per registrare le breve frasi al centro di quella scena.

Anche Freddie Prinze Jr, che in Rebels presta la sua voce al Jedi caduto Kanan Jarrus, è stato convocato per registrare la sua frase di incoraggiamento per Rey. E ha raccontato nei minimi particolari come sono andate le cose.

A quanto pare è stato Dave Filoni a volere Kanan ne L’Ascesa di Skywalker. Inoltre, la registrazione è stata realizzata quando mancavano pochissime settimane all’uscita del film nelle sale.

Prinze ha ricevuto una telefonata dallo stesso Filoni, il quale ha sondato la sua disponibilità a registrare alcune linee di dialogo per il film in uscita. Rebels è terminato con la quarta stagione nel 2018, quando Kanan Jarrus si è sacrificato eroicamente per proteggere la Ribellione. Prinze ha chiarito di aver registrato solamente quelle linee di dialogo, mentre prima dell’uscita del film alcuni rumor indicavano la presenza come Fantasmi della Forza di alcuni Jedi del passato.

Prinze ha anche parlato del senso che Abrams ha voluto dare a quella scena. C’è una speranza anche nel momento in cui la caduta sembra inevitabile. La Forza lavora sempre per il trionfo della Luce e in quel frangente, tramite i grandi Jedi del passato che ora sono un tutt’uno con Rey, infonde nella ragazza le energie necessarie a sconfiggere l’Imperatore.

L’attore che doppia Kanan era a conoscenza unicamente del suo ruolo in quella scena. Sapeva che altri attori che avevano interpretato dei Jedi nel passato erano stati convocati per doppiare i loro personaggi, ma non era a conoscenza di chi si trattasse, né quale potesse essere la forma finale della scena. Lo ha appreso solo al cinema.

In Episodio IX ci sono tanti riferimenti alle opere collaterali e, oltre alle parole pronunciate da Kanan, c’è un altro riferimento a Rebels: compare, infatti, lo Spettro di Hera Syndulla nella sequenza in cui Lando Calrissian raduna le navi a supporto di ciò che rimane della Resistenza. Rebels viene citato in un altro film della saga, Rogue One: A Star Wars Story, dove appare brevemente Chopper e lo stesso generale Hera Syndulla viene richiamata tramite un megafono. Kanan, inoltre, apparirà in Clone Wars Stagione 7 come giovane apprendista Jedi.

Lo vediamo, infatti, nel trailer di presentazione della serie, come sottolinea questa immagine, al fianco della sua Maestra Jedi Depa Billaba. Quando Palpatine scatena l’Ordine 66, lei e l’apprendista, che all’epoca dei fatti è conosciuto come Caleb Dume, si trovano su Kaller. Depa Billaba si sacrifica per salvare il padawan, che successivamente venne ritrovato da un contrabbandiere di nome Janus Kasmir. Fu costretto a nascondere la sua sensibilità alla Forza e imparare a vivere come un fuggitivo per sopravvivere alla “caccia alle streghe” che l’Imperatore architetta nei confronti dei Jedi sopravvissuti.

“Star Wars è Star Wars, sia che si tratti di un videogioco o che si tratti di un romanzo, di un film o di una serie TV animata” ha detto Prinze nell’intervista rilasciata a IGN. “Si racconta sempre la stessa storia, e c’è un cervello unico dietro tutto questo”.

Prinze ammira moltissimo Filoni e il lavoro che sta facendo per Star Wars, e si dice entusiasta di lavorare con lui, lasciando intuire che i due collaboreranno per altri progetti in dirittura d’arrivo.

“Ho piena fiducia nelle persone che stanno lavorando con Lucasfilm a queste storie. So cosa vogliono fare e non vedo l’ora di come concretizzeranno tutto questo e di cosa riuscirà ancora a fare Dave” ha detto ancora l’attore, pur senza rivelare di cosa si stia parlando. “Dave mi ha svelato qualcosa e quando mi ha raccontato cosa avverrà pendevo dalle sue labbra come un bambino. Molte cose non sono state ancora dette, ma adoro la direzione verso la quale gli autori stanno andando. E sono estasiato dal ruolo che Dave sta giocando in tutto questo”.


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.