Snoke è uno di quei misteri che, in parte, Episodio IX: l’Ascesa di Skywalker ha contribuito a risolvere. Nell’ultimo capitolo della Saga abbiamo infatti visto come su Exegol sezioni del corpo dell’ex Leader Supremo siano state clonate in laboratorio.

Palpatine rivela a Kylo Ren di essere stato lui a manovrare Snoke, fin dall’inizio.
Una domanda che tutti ci siamo posti, quindi, è: Snoke è stato mai cosciente di queste manovre? Era una pedina inconsapevole dell’Imperatore? E’ stato mai davvero indipendente?

Ebbene, ancora una volta il Visual Dictionary de l’Ascesa di Skywalker ci viene in soccorso.

LA SPECIE E IL PIANETA NATALE DI SNOKE

Il VD di Episodio IX rivela che il pianeta natale di Snoke è Exegol, l’occulto pianeta dei Sith. Non solo: la specie del Leader Supremo non ha un nome, ma la guida cartacea la identifica come ‘probabilmente unica‘.

E’ chiaro a questo punto che Snoke sia essenzialmente un esperimento genetico. Persino ‘clone‘ è un termine errato, dal momento che manca una vera e propria matrice originale. Con tutta probabilità Palpatine e i suoi adepti hanno creato questa potente creatura, che si è rivelata nient’altro che un guscio vuoto, segretamente manovrato dai Sith.

Chi l’avrebbe mai detto?
Fateci sapere cosa ne pensate e che la Forza sia con voi!



Commenta questo articolo sulla nostra pagina Facebook.