Come vi abbiamo anticipato in questo articolo, la Tantive IV ha combattuto la sua ultima battaglia su Exegol, portando apparentemente con sé anche Nien Nunb, uno dei personaggi storici della Saga comparso per la prima volta in Episodio VI: Il Ritorno dello Jedi.

L’interprete del sallustiano, però, non sembra aver preso bene la morte (in realtà non ancora confermata) del suo personaggio, avvenuta praticamente fuori schermo. Mike Quinn, l’attore inglese di 38 anni che interpretò Nien Nunb nel 1983, ha infatti ammesso che se la morte del suo personaggio non si è vista ne L’Ascesa di Skywalker, allora non è avvenuta davvero.

Nien Nunb vive!
Non c’è nessuna prova che sia morto nel film. Lui guida la nave di Leia fin dal primo film, quando trasportava i piani della Morte Nera: la Tantive IV.
Viene fulminato da Palpatine, come l’Ala-X di Poe e tutte le altre navi. Successivamente Poe afferma ‘siamo tornati online’.
Non si vede nessuna esplosione della Tantive IV, anzi vediamo anche una nave che le somiglia atterrare alla fine del film.
Quindi per favore non chiedetemi più cosa ne penso […] Questa è la mia opinione dopo aver visto il film tre volte […] C’è stata una ripresa della Tantive IV che stava precipitando, ma è stata rimossa dalla versione definitiva. Questo spiega l’ambiguità della questione.

Ad ora è effettivamente difficile dire se Nien Nunb sia sopravvissuto o no. E’ probabile che la novelization de l’Ascesa di Skywalker potrà far chiarezza sul fato del pilota sallustiano.

Fateci sapere cosa ne pensate e che la Forza sia con voi!



Commenta questo articolo sulla nostra pagina Facebook.