Manca davvero poco prima che la saga degli Skywalker si concluda, con l’uscita al cinema di “Star Wars: L’Ascesa di Skywalker”, in arrivo il 18 dicembre.

Ma la domanda sorge spontanea: il film segnerà anche la fine del cammino per Rey (Daisy Ridley), Finn (John Boyega) e Poe Dameron (Oscar Isaac) nel franchise della space opera?

Allo stato attuale, nulla è ancora deciso, ma stando a quanto dichiarato dagli attori, la strada sembra una e una soltanto.

Intervistato da Variety, John Boyega ha parlato di un possibile ritorno di Finn dopo Episodio IX; quando gli è stato chiesto se fosse disposto a candidarsi per uno dei progetti TV (incluso il popolarissimo The Mandalorian), ha risposto: “Non mi vedrai su Disney + !”

A quanto pare, dunque, questo è un no; ma ciò detto, l’attore è potenzialmente disponibile a riprendere il suo ruolo per un altro film legato a Star Wars.

Boyega ha poi continuato “Non sarò su Disney +! Sto guardando gli show, ma sarò solo nei film. Fintanto che Daisy e Oscar non ci crederanno, allora forse tornerò”.

Questa risposta tuttavia potrebbe porre alcuni problemi per i fan che sperano in un ritorno del trio, poiché Ridley e Isaac non sono altrettanto sicuri.

Sempre a Variety, Oscar Isaac (Poe) ha affermato: “Non lo so”, spiegando che L’Ascesa di Skywalker sia come “la chiusura di un capitolo della mia vita. […] Sono felice e soddisfatto che il lavoro sia completo. Quindi non riesco ad immaginare qualcosa che mi farebbe desiderare di farlo di nuovo.”

Allo stesso modo, Daisy Ridley (Rey) considera il capitolo finale della trilogia come il suo canto del cigno all’interno del franchise di Star Wars. L’attrice ha spiegato: “Onestamente non so se qualcosa potrebbe superare questo. Penso che sia una grande storia con una grande conclusione, e – anche se ovviamente i personaggi continueranno ad esistere –, [il futuro progetto] dovrebbe essere qualcosa di così straordinario [per decidere di tornare], e non so se sia possibile”.

Beh, abbiamo già visto che nel mondo di Star Wars (e con le tasche infinitamente profonde della Casa di Topolino) tutto è possibile: la Principessa Leia sta tornando sul grande schermo, nonostante l’attrice che interpreta il personaggio – Carrie Fisher – sia morta nel 2016.

Usando alcune riprese scartate da “Il Risveglio della Forza”, il regista JJ Abrams e il team di produzione hanno sapientemente realizzato una serie di scene con l’iconico Generale della Resistenza per il film di prossima uscita.

Quindi sì, se riescono a riportare in vita un attore, allora sicuramente troveranno un modo far tornare di nuovo insieme Rey, Finn e Poe nella galassia molto, molto lontana

E voi cosa ne pensate? Vorreste rivedere gli eroi della Trilogia Sequel dopo “Star Wars: L’Ascesa di Skywalker”?



Commenta questo articolo sulla nostra pagina Facebook.