Tutto quello che c’è da sapere su Darth Vader

  Pubblicato il 3 Novembre 2019
  da

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 1
star wars

Tempo di lettura Tempo di lettura: 14 minuti


Chi sia veramente Darth Vader emerge da un bellissimo romanzo, I Signori dei Sith di Paul S. Kemp, canonico. Ci siamo rifatti a I Signori dei Sith nel redigere questo articolo, ma anche a molti altri contenuti canonici, che citeremo, che ci fanno capire il tormento, la rabbia e la violenza di uno dei più iconici villain della storia del cinema.

Come L’Apprendista del Lato Oscuro, anche I Signori dei Sith è una sorta di estensione della serie televisiva Clone Wars. Il romanzo si apre con un primo capitolo molto significativo, in cui Vader viene descritto fisicamente e psicologicamente. Il Signore Oscuro può sfruttare una connessione neurale alla sua armatura che, come noto, è stata originariamente ideata da Ralph McQuarrie, il quale propose per primo l’idea che il personaggio indossasse un elmetto che includesse un apparato respiratorio. George Lucas voleva che Darth Vader fosse scuro e che incutesse nello spettatore una sensazione spettrale, come quella del vento. Una figura malvagia con un mantello e un’armatura da samurai.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 2

Vader ha un rapporto molto particolare con il dolore psicologico e fisico che costantemente lo attanaglia. Lui accetta quel dolore perché alimenta il suo odio e l’odio, a sua volta, accresce la sua forza nel Lato Oscuro. Quando era stato un Jedi aveva meditato per trovare la pace. Adesso lo fa per affilare la sua rabbia.

Le ferite arrecategli da Obi-Wan Kenobi hanno deformato il suo corpo, lo hanno spezzato, ma hanno anche perfezionato il suo spirito, rinforzando il suo legame con la Forza. La sofferenza ha accresciuto i suoi poteri. Aghi neurali gli penetrano nel cranio e dietro la nuca, fondendo il suo corpo, la sua mente e la sua armatura in una forma interconnessa. Una volta diventato uomo e macchina al tempo stesso, Vader non sente più la mancanza delle sue gambe e delle sue braccia o il dolore fisico, ma l’odio continua ad alimentarlo e la rabbia brucia ancora come il primo giorno.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 3

Darth Vader è ormai un mito nella galassia, ma in pochi conoscono la sua vera identità, ovvero che è, o è stato, Anakin Skywalker. Molti anni dopo, Lady Carise Sindian, un membro del partito centralista in seno al senato della Nuova Repubblica, entrerà in possesso a Birren di una registrazione che rivela che l’influente senatrice Leia Organa è in realtà figlia di Darth Vader. Lady Carise informa un fidato membro del suo partito, Ransolm Casterfo, dell’ascendenza di Leia Organa. Casterfo provava un profondo odio per Vader, quindi rivelò la parentela della senatrice al Senato, costringendo Organa a porre fine alla sua candidatura a Primo Senatore. In segreto, Sindian faceva parte del Primo Ordine, un’organizzazione contro la Nuova Repubblica, e considerava il passo indietro di Leia Organa come una prima vittoria del Primo Ordine. Queste vicende, che sono raccontate nel romanzo Bloodline di Claudia Grey, portano alla rivelazione che Leia Organa è figlia di Darth Vader, ma ancora nessuno sa chi sia effettivamente Darth Vader.

Un mito, quello di Darth Vader, celebrato anche dagli Accoliti dell’Aldilà. Abbiamo appreso di loro dalla trilogia di romanzi Aftermath. Parliamo di una setta guidata da Yupe Tashu, un cultore Sith che è stato consigliere personale dell’Imperatore Palpatine. Gli Accoliti dell’Aldilà non erano sensibili alla Forza e, anzi, si consideravano schiavi della Forza. Per loro, i Sith che esercitano il Lato Oscuro possono influire sulle correnti della Forza, non arrendendosi passivamente alla sua volontà ed al destino. Inoltre, sono soliti collezionare ed usare artefatti legati ai Sith, odiano la Repubblica e perpetrano atti che possono provocare una rivoluzione (ci troviamo subito dopo le vicende dell’Episodio VI).

In Aftermath i fanatici della setta entrano in possesso di una spada laser rossa, e sono convinti che possa trattarsi proprio di quella di Darth Vader, per quanto questo punto non venga confermato in via definitiva dalla narrazione. La spada laser rossa fu trovata dopo la Battaglia di Endor ed acquistata da un commerciante sul pianeta Taris, il quale la spacciava per l’arma del Signore Oscuro, pur non essendone sicuro. Un membro della setta, Remi, si sente molto attratto dalla spada, e comincia a usarla personalmente, tradendo il principio della setta secondo il quale i cimeli dei Sith vanno distrutti o restituiti ai legittimi proprietari.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 4

Un altro membro degli Accoliti dell’Aldilà, Kiza, intanto riceve da Tashu una maschera molto particolare, appartenuta al potente Sith Exim Panshard. Si tratta di una maschera ricavata dalla pietra di un meteorite, che conferisce abilità molto potenti. Remi vuole assolutamente entrare in possesso della maschera di Kiza, ma finirà per essere ucciso dallo stesso Kiza, posseduto dal Lato Oscuro della maschera che indossava. Kiza recupererà la spada laser e diventerà il leader degli Accoliti dell’Aldilà.

Il punto è che recentemente si sono appresi dei dettagli molto interessanti sulle vicende che hanno portato il giovane Ben Solo al Lato Oscuro. In particolare, la copertina ufficiale dell’albo a fumetti Rise of Skywalker #2 vede il giovane Ben, insieme al Maestro Luke Skywalker, lottare contro i Cavalieri di Ren. Questo ha rappresentato una consistente inversione di prospettiva rispetto a ciò che si riteneva vero in precedenza, ovvero che i Cavalieri di Ren fossero studenti di Skywalker che Ben aveva portato dalla sua parte. Le cose non sembrano stare così, anche perché nella copertina si nota un cavaliere armato di spada laser rossa e con alcune scritte sul proprio elmo, che potrebbe essere proprio Kiza. Indizi che fanno pensare che gli Accoliti dell’Aldilà si sono successivamente tramutati nei Cavalieri di Ren, che Ben abbia sconfitto Kiza e che sia stato promosso a leader del gruppo, acquisendo il nome di Kylo Ren. Il che risulta ancora più plausibile se si considera che gli Accoliti veneravano Darth Vader, quindi suo nipote è chiaramente un potenziale leader per un gruppo con un livello talmente importante di fanatismo.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 5

L’armatura di Vader lo isola dalla galassia e da tutti i suoi abitanti, lo rende unico così che possa concentrarsi soltanto sul suo legame con la Forza. Un tempo Yoda gli aveva detto che la paura conduceva all’odio e che l’odio conduceva alla sofferenza. Yoda si era sbagliato. La paura era lo strumento con cui i forti dominavano i deboli. L’odio era la sorgente della sua vera forza. L’esistenza stessa della Forza imponeva che i più forti dominassero i più deboli, perciò la forza imponeva l’ordine. La Forza, invisibile ma onnipresente, esigeva l’ordine ed era anche lo strumento con cui imporlo, ma non attraverso l’armonia e la coesistenza pacifica.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 6

Le vicende dei Signori dei Sith si intrecciano con quelle del movimento di liberazione di Ryloth, guidato da Cham Syndulla, un guerrigliere simile a Saw Gerrera, con un preciso scopo: inviare il messaggio forte e chiaro che i Twi’lek di Ryloth, il pianeta che prende nome dalla spezia estratta nelle sue miniere, il ryll, non avevano intenzione di accettare in silenzio l’occupazione dell’Impero. Cham voleva essere la prima scintilla dell’incendio che presto sarebbe divampato in tutta la galassia.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 7

Cham ha un contatto nell’Impero, Belkor Dray, un ufficiale che assiste i combattenti per la liberazione in modo da destabilizzare la posizione del Moff incaricato di sorvegliare Ryloth, Delion Mors. Lui è padre di un iconico personaggio dell’immaginario di Star Wars, Hera Syndulla, protagonista della serie TV Rebels e proprietario e capitano del mercantile leggero VCX-100, conosciuto anche come Spettro, che si può vedere anche nel trailer finale de L’Ascesa di Skywalker. Hera ha un ruolo molto importante nella Ribellione, ha partecipato alla battaglia di Endor e dalla sua storia d’amore con il Jedi Kanan Jarrus, ha dato alla luce un figlio, Jacen Syndulla.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 8

Come nell’episodio L’assedio di Lothal (2×01) in Rebels, Darth Vader durante i combattimenti sposta gli equilibri a netto favore delle forze imperiali così come Anakin prima faceva per la Repubblica. Qui riesce a fronteggiare da solo la squadra di 26 uomini sul mercantile Twi’lek guidato da Pok, un combattente amico di Cham. Darth Vader ha fomentato talmente tanto odio da essere capace di imprese impossibili. Da solo tiene testa a intere flotte spaziali, lasciando che la rabbia scorra in lui per poi impugnarla come se fosse un’ arma. Per questi motivi I Signori dei Sith sarà una lettura entusiasmante per chi ama le sottolineature del potere del Lato Oscuro, come la scena in cui Darth Vader uccide i ribelli sulla Tantive IV in Rogue One: A Star Wars Story.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 9

I Signori dei Sith si concentra sul rapporto, amichevole e infido al tempo stesso, tra Vader e l’Imperatore Palpatine. Le riflessioni dell’Imperatore si diramavano lungo tempi e distanze che gli consentivano di anticipare contingenze che nessun altro sarebbe stato in grado di riconoscere. Poco dopo aver terminato i Jedi l’Imperatore aveva confessato a Vader che un giorno avrebbe provato la sensazione di assassinarlo. Gli aveva spiegato che il rapporto tra un apprendista Sith e il suo Maestro era simbiotico, ma che al tempo stesso manteneva un delicato equilibrio. Gli apprendisti devono uccidere il proprio maestro, se si presentano le condizioni, se sono stati addestrati bene. Il conflitto e l’inganno alimentano il Lato Oscuro.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 10

La maggior parte dell’ex Repubblica aveva accettato l’impero senza protestare, ma alcuni combattenti della resistenza e quel che restava dei Separatisti continuavano a nascondersi nei sistemi della galassia. Il movimento per la liberazione di Ryloth era uno di quelli più audaci e famosi e l’imperatore vuole colpirlo per dare una lezione. Il modo in cui l’Impero ha assoggettato la galassia non è mai stato raccontato in maniera veramente approfondita. Possiamo intuirlo grazie alle vicende di Solo: A Star Wars Story quando Han Solo e Chewbecca sono costretti ad allearsi perché vittime della morsa praticata dall’Impero ai loro pianeti natali, Corellia e Kashyyk.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 11

L’oscuro piano che Palpatine sta architettando per rovesciare il Senato della Repubblica genera Anakin, colui che porterà Equilibrio nella Forza. Cosa di cui lo stesso Darth Sidious è consapevole: ed è per questo che gli rimane un’unica possibilità per portare a compimento il suo piano. Soggiogare Anakin e convertirlo al Lato Oscuro, in modo da lasciar squilibrata la Forza e poter instaurare l’Impero. Si capisce piuttosto bene dall’arco narrativo di Mortis nella terza stagione di Clone Wars, da cui emerge che le entità sono tre e non due, visto che c’è una terza via legata al Lato Oscuro che vorrebbe sventare i piani di Palpatine. Secondo alcuni, nella scena del trailer finale dell’Episodio IX in cui apparentemente Rey e Kylo Ren distruggono un santuario di Darth Vader, si assisterebbe a un tentativo di Rey che infruttuosamente Kylo Ren cerca di bloccare. In quella stessa sequenza Rey ha nella mano sinistra un pugnale che ricorda la Daga di Mortis. Inoltre, il Figlio di Mortis, che fisicamente ricorda Lord Snoke, infonde in Anakin una visione del proprio atroce futuro, con l’obiettivo di farlo desistere e unirsi a lui, che è passato al Lato Oscuro, con l’obiettivo di non far nascere l’Impero. Che l’arco narrativo di Mortis venga ripreso nell’episodio conclusivo? Che la vicenda di Mortis sia in qualche modo legata al Primo Ordine?

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 12

Tornando al piano dell’Imperatore su Ryloth, al solito, è molto articolato e sagace: il suo vero scopo è mettere alla prova Vader. Venuti a conoscenza dell’arrivo dei due Signori dei Sith su Ryloth, i membri del movimento per la resistenza architettano un attacco allo Star Destroyer Perilous nell’orbita di Ryloth su cui si trovano i due Signori Oscuri: per la prima volta da quando esiste l’Impero uno Star Destroyer viene abbattuto. Il romanzo si sofferma molto nel raccontare gli sforzi di Cham Syndulla, e della sua assistente Isval, per uccidere Vader e l’Imperatore. Un tentativo estremo che porterà alla morte di tanti Twi’lek e alla perdita di quasi tutte le risorse a disposizione del movimento per la liberazione di Ryloth, ma ovviamente infruttuoso.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 13

Isval è un personaggio interessante perché dilaniato dal conflitto che ormai perdura da anni su Ryloth, per cui farebbe di tutto pur di sconfiggere l’Impero. Lei vuole con tutta sé stessa uccidere Vader. Nonostante il Signore dei Sith avesse preso da solo l’astronave di Pok e ucciso tutti a bordo, avesse superato indenne la raffica di colpi di blaster di Isval a bordo del Perilous, fosse riuscito a farle perdere i sensi soltanto guardandola dalla cabina di pilotaggio da un’altra nave e fosse riuscito a piedi ad abbattere un mercantile armato, Isval crede di poter ucciderlo comunque. Cham e Isval provano dei sentimenti reciproci ma non potrebbero gestire il movimento per la liberazione di Ryloth se il loro rapporto diventasse qualcosa di più di quel che appariva. Isval supponeva che fosse soltanto un’altra vittima di quella guerra.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 14

Dopo l’esplosione del Perilous, la caduta della navetta di salvataggio su cui si trovano Darth Vader e l’Imperatore Palpatine ricorda a Vader due momenti che ha già vissuto. Quando è precipitato con un guscio di salvataggio sempre verso la superficie di Ryloth dopo aver fatto schiantare un incrociatore contro una nave di controllo droidi. Quel ricordo gli riporta alla mente la sua padawan, Ahsoka Tano, ma anche che in passato è già stato su quel pianeta, quando era schierato dall’altra parte, a fianco di Cham Syndulla. E poi la battaglia sopra Coruscant, poco dopo avere assassinato Darth Tyranus, ovvero l’atto che lo avvia verso la strada del Lato Oscuro. In quel caso, invece, era proprio con Palpatine. Durante la laboriosa caduta, Kemp riporta le varie comunicazioni tra Isval, Cham e Belkor, che si aggiornano e si coordinano man mano che seguono i movimenti di Vader e dell’Imperatore.

Vader è completamente soggiogato dall’Imperatore, che lo disturba e lo affascina al tempo stesso, anche perché conosce perfettamente i suoi pensieri, in ogni istante. In questa storia vuole metterlo alla prova e fargli capire una volta per tutte che solo una cosa conta: il potere. Vader lo difende ciecamente, ammaliato da come Darth Sidious usa il Lato Oscuro della Forza.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 15

Dopo che la navetta si schianta sul suolo di Ryloth assistiamo alla strenua difesa da parte di Vader e l’Imperatore. I due si ritrovano in condizioni estreme e si difendono ricorrendo a tutta la loro conoscenza del Lato Oscuro. Con i due Signori dei Sith ci sono due Guardie Reali, vestite di rosso e armate di picche e fucili blaster. Una delle due Guardie Reali è un clone, con le medesime sembianze fisiche di Rex, Cody, Fives o Eco, mentre l’altra è una persona normale.

Raramente l’imperatore dimostra il suo potere in pubblico: si consideri che nessuno nella galassia conosce il suo aspetto torvo e rachitico perché la sua persona viene presentata tramite manifesti propagandistici dove ha un aspetto smagliante e attraente. “L’Imperatore è un uomo anziano e saranno costretti a muoversi lentamente” dicono due Imperiali durante la lunga fase di intercettazione del gruppo con Palpatine e Vader. Ancora più importante, nessuno sa e deve sapere che l’Imperatore Palpatine è l’Oscuro Signore dei Sith, anche dopo l’instaurazione dell’Impero. Per questi motivi se qualcuno vedesse l’imperatore fare uso della Forza non dovrebbe sopravvivere alla visione. Solo le Guardie Reali hanno questo privilegio perché hanno giurato di non rivelare mai qualunque cosa avessero visto, né di parlarne addirittura tra di loro.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 16

Vader e Palpatine non solo riescono a deviare i colpi laser dei caccia, ma addirittura manipolano la traiettoria dei velivoli per schiantarli contro gli alberi che si trovano intorno all’area dell’impatto. Con la sua spada laser, l’Imperatore è in grado di disegnare uno scudo protettivo di righe rosse intorno a sé e di far scaturire dalle proprie mani fulmini della Forza che lo collegano alla nave, straziando le carni dei piloti all’interno. Può sradicare gli alberi e far crollare il soffito di una caverna, ma anche lanciare una scarica di energia cinetica che respinge delle onde d’urto.

Per quanto i Twi’lek si impegnino, sembra impossibile uccidere i due Signori dei Sith. Su Ryloth, l’Impero ha insegnato ai Twi’lek una regola molto precisa: qui i forti trovano e uccidono i deboli, “come è giusto che sia”, convengono i due Signori dei Sith.

L’Imperatore teme che Vader possa tradirlo, come ha fatto con i suoi amici nel passato. In alcuni momenti, Vader si domanda che cosa succederebbe se affrontasse il suo Maestro in combattimento, afferrasse il suo fragile corpo per sollevarlo dal suolo e…

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 17

Vader sospetta di essere sotto esame, che il suo Maestro pensi che lui provi nostalgia per il suo passato. Ha continue visioni del passato: è l’Imperatore a suscitarle? “I tuoi dubbi non hanno senso… E mi fanno infuriare” dice Vader all’Imperatore. È così che alimenta la rabbia dell’ex Jedi, il suo potere e la sua fedeltà al Lato Oscuro.

Da questo punto di vista, per capire il legame tra potere e dolore in Vader è molto importante anche la lettura del fumetto Darth Vader #49. L’Imperatore vuole donare a Vader un pianeta in cui costruire la sua fortezza, e il Signore Oscuro sceglie Mustafar, il pianeta su cui è stato sconfitto da Obi-Wan. “Ah Capisco, un posto per affinare la tua tecnica o la tua rabbia. Direi un posto per sperimentare ciò che ti dà piacere. Ma sappiamo entrambi che tu non ti permetti niente del genere. Sì, Coruscant è mio, ma anche tu avrai un tuo mondo, da plasmare come desideri. Naboo, forse? So che hai legami con quel pianeta. Questo è il segno di quanto ti stimo, mio apprendista. Ti darei il mio mondo Natale. O il tuo, Tatooine. Potresti bruciare la sua sabbia fino a tramutarla in vetro, vendicare mille volte la sofferenza che vi hai patito”. Darth Vader non ascolta i suggerimenti dell’Imperatore e con una risposta secca pretende Mustafar, un luogo che alimenterà in maniera infinita il suo dolore.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 18

L’immenso potere di Vader è continuamente alimentato dall’altrettanto continuo dolore che prova continuamente dentro di sé. Quando in difficoltà, invece, l’Imperatore spontaneamente ride, come quella volta in cui, insieme a Vader, ha sgominato un’orda di lylek, delle enormi creature tipiche di Ryloth che quando sono insieme sono come una forza della natura, volteggiando e balzando in ogni direzione durante il combattimento. I lylek sono superpredatori dotati di un corpo frastagliato e pieno di aculei, rivestito di un esoscheletro chitinoso e duro che assomiglia alla pietra e che è più resistente di una corazza. I tentacoli di queste creature sono gommosi e più grossi e lunghi delle loro braccia.

L’Imperatore si alimenta del dolore che infligge a chi lo circonda? “Se non li hanno ammazzati i lylek non ho idea di chi potrebbe riuscirci” commenta uno degli uomini di Syndulla durante l’inseguimento ai due Signori Oscuri quando i membri del movimento di liberazione si imbattono in decine di cadaveri di lylek sbriciolati da una forza sconosciuta.

Quando i Signori dei Sith affrontano la regina dei lylek, Vader scatta in direzione della regina e balza in aria. Quando raggiunge la massima elevazione, l’Imperatore lo afferra con la Forza e lo scaglia dritto sul dorso della regina. La creatura tenta subito di scrollarselo di dosso e agita i tentacoli mentre Vader le affonda la spada laser in mezzo alle scapole.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 19

Durante la fuga, Vader e l’Imperatore si imbattono in una giovane Twi’lek. L’Imperatore impugna la spada laser con una velocità soprannaturale, la attiva e la abbassa sulla ragazza. Vader, avendo percepito le intenzioni del suo Maestro, si muove ancora più velocemente: attiva la propria spada laser e intercetta il colpo del suo Maestro prima che andasse a segno. L’Imperatore contorse la bocca in un ringhio e Vader percepì che stava concentrando tutto il suo potere. “Questa giovane potrebbe esserci utile” dice Vader. “Nei dintorni deve esserci un villaggio”. L’Imperatore ammette che Vader ha ragione e si incammina verso il villaggio. Quando lo raggiunge presenta così i compagni di viaggio al gruppo di Twi’lek che lo popola: “Mi chiamo Krataa e lui è Irluuk”. Oltre all’Imperatore, soltanto Vader sapeva che quei nomi falsi non erano altro che le antiche parole Sith che significavano “morte” e “destino”.

Tutto quello che c'è da sapere su Darth Vader 20

“Li ucciderai tutti, Maestro?” chiede Vader. “Non è mia intenzione, apprendista” risponde l’altro. “Nonostante ciò, moriranno lo stesso. Li hai uccisi tu, nel momento in cui hai risparmiato quella bambina”. Questa storia vuole trasmettere le capacità da stratega dell’Imperatore, come sia sempre un passo avanti rispetto a tutti e come ordisca i suoi piani al fine di mettere gli uni contro gli altri senza macchiarsi direttamente le mani. Lui percepisce dettagli in anticipo e le varie vicende che qui si susseguono fanno capire come agisca per tempo per modellare la sua rete di inganni. Qual è dunque il suo obiettivo? Sicuramente mettere alla prova Vader. Forse voleva che Vader superasse da solo gli ostacoli che avrebbero affrontato. Oppure voleva sembrare più debole di quanto non fosse realmente, allo scopo di fomentare le ambizioni di Vader e il suo eventuale desiderio di tradirlo. Sicuramente esponendo il Perilous, Vader e sé stesso ha provocato e fatto venire alla luce il movimento per la liberazione di Ryloth, che ha osato sfidarlo pur non avendo le risorse. Finendo completamente distrutto, Syndulla escluso.

Non perderti questo approfondimento sugli altri romanzi di Star Wars!