Era solo questione di tempo. Viviamo nell’epoca in cui (per fortuna o per sfortuna) chiunque può esprimere la propria opinione, urlandola nel megafono dei social. Così, se un tempo era praticamente impossibile far arrivare le proprie idee (anche le più bacate) a milioni di persone, oggi basta andare sul noto portale di petizioni change.org per strillare il proprio sdegno e attirare l’attenzione degli internauti.

Se prima l’unica protesta lecita, nel mondo dell’intrattenimento, era spegnere la tv o latitare il cinema, oggi lo spettatore medio può persino piegare il volere di registi e sceneggiatori. Pochi giorni fa, infatti, il regista Jeff Fowler ha dichiarato che il film Sonic verrà posticipato per permettere alla Paramount di modificare l’aspetto del protagonista, in seguito alle accese critiche.

Per non parlare del fenomeno Game of Thrones, che da serie epica si è trasformata – a detta di alcuni – in un epocale disastro. Poteva Star Wars esimersi da tutto ciò? No, chiaramente.
Dopo le crescenti critiche che hanno accompagnato Il Risveglio della Forza e Gli Ultimi Jedi, ecco che arriva la petizione per chiedere a Lucasfilm di licenziare David Benioff e D.B. Weiss e rimuoverli dunque dall’incarico di guidare la prossima trilogia della Saga, prevista per il 2022.

La colpa degli showrunner è il non aver accontentato una fetta del fandom de Il Trono di Spade, con l’ultima stagione dello show. “Mettere gli sceneggiatori di Game of Thrones a capo di Star Wars non è solo una decisione controversa, ma un errore, semplice e chiaro“, recita la petizione “È nell’interesse della società rimuovere David Benioff e DB Weiss come scrittori del prossimo film“.

L’utilità di questa petizione? Assolutamente nessuna, come gran parte delle raccolte firme online. D’altra parte, neanche lo stesso creatore della petizione ha avuto il coraggio di metterci la faccia (usando, per l’appunto, lo pseudonimo George R. R. Martin), il che rende facilmente comprensibile la validità di questo movimento.

Nel momento in cui sto scrivendo la petizione, ad una settimana di vita, è arrivata a circa 16.000 firme. Per fare un veloce calcolo, si tratta dello 0,8% dei followers della pagina ufficiale di Star Wars, che probabilmente conta solo una piccolissima parte di tutti i fan della Saga sparsi per il mondo.

Che la Forza sia con noi.


Questo articolo è distribuito sotto licenza Creative Commons: vietata la riproduzione priva di menzione di paternità adeguata, a scopi commerciali o per opere derivate.