Star Wars è molto più di un film. E’ uno stile di vita, una tradizione, e spesso il fautore di intensi e nostalgici legami famigliari. Tanti di noi hanno scoperto la Galassia Lontana Lontana quando eravamo poco più che ragazzi, magari in un cinema accompagnati dai nostri genitori.
E’ andata così anche per Alex Britton, un fan della Saga che nelle scorse ore è riuscito a sollevare l’interesse del fandom con la sua storia commovente.

L’APPELLO DI ALEX

La scorsa settimana mio padre, di 48 anni, ha scoperto di avere un cancro. La notizia peggiore è che ormai è al quarto stadio, e anche con la chemio ha al massimo sei mesi/un anno di vita.

Quando era un bambino andò a vedere Star Wars con il suo papà. Non sa dirmi quante volte lo ha visto. Ha continuato a seguire la Saga con suo padre, fino a quando non uscì La Minaccia Fantasma, che abbiamo visto insieme al cinema. Quell’eredità è proseguita fino ad oggi: non importa quanto i nuovi film siano stati criticati, li abbiamo visti tutti, più volte.

Suo padre è morto di cancro, e non ha potuto vedere Il Risveglio della Forza, e questo lo ha distrutto. Non riesco a pensare che potrei perderlo prima che abbia la possibilità di vedere Episodio IX.

Ora, non so se sia possibile, ma se lo fosse allora questo è il posto giusto per chiederlo.

Per favore, se conoscete un modo, qualunque modo, che potrebbe aiutarmi a far vedere a mio padre l’ultimo episodio della Saga prima che sia troppo tardi, ve ne sarei infinitamente grato.

Grazie.

[irp]

LA RICHIESTA SUI SOCIAL

Il testo che avete letto è stato postato su Reddit, e in seguito la richiesta è stata fatta anche su Twitter. Grazie alla solidarietà del fandom di Star Wars il tweet ha ricevuto molta visibilità. La richiesta è stata fatta a Mark Hamill, ma anche al regista J.J. Abrams e ad altri membri di Lucasfilm, anche se per ora nessuno ha risposto all’appello.

Non è la prima volta che viene avanzata una richiesta simile. E’ successo già per Il Risveglio della Forza e Gli Ultimi Jedi, e Lucasfilm non si è mai tirata indietro.

Se volete supportare Alex Britton seguite e condividete questo suo tweet.
Vi terremo informati in caso di nuovi aggiornamenti.
Che la Forza sia con voi!



Commenta questo articolo sulla nostra pagina Facebook.